SALUGGIA

Il paese piange il suo ex cartolaio

Giuseppe Vincenzi, meglio conosciuto come Beppe, aveva74 anni.

Il paese piange il suo ex cartolaio
Cronaca Vercellese, 04 Luglio 2021 ore 07:49

E’ domenica tarda mattinata (27 giugno 2021) quando la triste notizia arriva a Saluggia. La notizia della scomparsa di Giuseppe Vincenzi, meglio conosciuto come Beppe, all’età di 74 anni all’hospice di Foglizzo dove si trovava da pochi giorni.

Il paese piange il suo ex cartolaio

E’ domenica tarda mattinata (27 giugno 2021) quando la triste notizia arriva a Saluggia. La notizia della scomparsa di Giuseppe Vincenzi, meglio conosciuto come Beppe, all’età di 74 anni all’hospice di Foglizzo dove si trovava da pochi giorni.
Una scomparsa che ha colpito l’intera comunità perché Beppe era una persona molto affabile e sorridente, sempre pronta a scherzare
Lui, per moltissimi anni, aveva gestito una cartolibreria in piazza del Municipio dove si potevano trovare anche vernici e giocattoli. Insomma un vero paradiso per i più piccoli che lì potevano trovare gli svaghi, ma soprattutto un punto vendita molto importante per il materiale scolastico che riusciva sempre a soddisfare le esigenze dei clienti.
Il suo negozio era un vero e proprio punto di riferimento per la comunità che, in questi giorni, lo ricorda con profondo affetto. Ricordano la sua grande professionalità e anche disponibilità a rintracciare tutto ciò cdi cui le persone avevano bisogno.

Le parole della figlia

«Prima ancora di aprire il negozio aveva lavorato alla Lancia di Chivasso. - spiega la figlia Roberta Vincenzi - Gli piacevano le arti marziali e ballare il liscio.
Amava molto creare manufatti in legno».
Impossibile poi dimenticarselo al Bar Peso dove trascorreva pomeriggi a giocare a carte, ma più del gioco in se, andava per trascorrere del tempo con gli amici.
«Gli piaceva tantissimo scherzare, portava sempre allegria a tutti» ricorda ancora la figlia in questi giorni di dolore.
Un uomo buono, sempre pronto alla battuta che lascia un grande vuoto in questa comunità.
Il funerale è stato celebrato nella mattinata di ieri, martedì 29 giugno.
Con la sua dipartita, lascia un grande vuoto nella vita della moglie Elena, della figlia Roberta con Fabio e Ottavia, della suocera Elena e di tutti i suoi cari.