Cronaca
l'ultimo saluto

Il paese piange Sergio Audino, grande uomo e primo cantoniere del Comune

A ricordarlo 3 sindaci di Cavagnolo.

Il paese piange Sergio Audino, grande  uomo e primo cantoniere del Comune
Cronaca Chivasso, 26 Giugno 2021 ore 00:41

Il paese ha perso una grande persona, una di quelle che lasciano un grande segno dove sono passate. Si tratta di Sergio Audino, deceduto all’età di 86 anni e cantoniere storico di Cavagnolo.

Il paese piange Sergio Audino

Sergio era stato il primo cantoniere del Comune di Brusasco dove lavorò dal 1957 sino alla fine degli Anni Ottanta quando andò in pensione.

Il ricordo dei sindaci

Durante i funerali di Sergio, che si sono svolti lunedì scorso, tre sindaci hanno voluto ricordarlo: l’attuale primo cittadino Andrea Gavazza, e i suoi predecessori Mario Corsato e Remigio Lazzaro.
I loro interventi hanno voluto sottolineare la grande personalità e le doti professionali che hanno sempre contraddistinto Audino e lo hanno ringraziato per il lavoro che ha svolto negli anni per il Comune. Era infatti un uomo che ha sempre creduto nel lavoro che svolgeva e ha sempre mostrato grande rispetto per la collettività e per la comunità cavagnolese di cui lui stesso faceva parte.

Un grade uomo e lavoratore instancabile

Un ricordo molto toccante e significativo è stato quello di Giuseppina Giachino (amica di famiglia) che a parlato a nome di familiari e amici. «Sergio Audino è stato il primo cantoniere e messo del Comune. Iniziò infatti a svolgere la sua professione quando venne costituito il Comune di Cavagnolo.
Ha lavorato appunto quando era primo cittadino Evasio Faletti.
Era una persona buona che ha dato tanto all’ente, una persona che ha sempre mostrato un grande valore verso le istituzioni.
Possedeva una grande gentilezza d’ animo ed eleganza d’altri tempi».