Cronaca
Emanuele Sartoris

Il suo brano per la beatificazione di papa Luciani

Questo quanto ha avuto l’onore di comporre il grande musicista di pianoforte di Torrazza.

Il suo brano per la beatificazione di papa Luciani
Cronaca Chivasso, 28 Agosto 2022 ore 09:22

La musica celebra la beatificazione. Un brano musicale per la beatificazione di Papa Albino Luciani che si terrà il 4 settembre. Questo quanto ha avuto l’onore di comporre il grande musicista di pianoforte Emanuele Sartoris. Il suo brano, insieme a quelli di altri musicisti di tutt’Italia, sarà inserito in un’antologia che possa rendere omaggio alla figura di papa Luciani.

Il suo brano per la beatificazione di papa Luciani

Il noto musicista di «Nessun Dorma» (trasmissione condotta su Rai 5 da Massimo Bernardini) è stato contattato dal Musal- Museo Albino Luciani di Canale d’Agordo, Belluno (gestito dalla Fondazione Papa Luciani Onlus) che gli ha chiesto se fosse possibile creare una composizione dedicata a Papa Luciani. «Quando ho ricevuto questa proposta- riferisce Sartoris- sono rimasto onorato di tanta attenzione nei confronti della mia musica. Si tratta di una cosa più unica che rara. Ho subito accettato e in pochi giorni ho composto il brano che si intitola «Divina Humilitas». Papa Luciani scelse come motto episcopale la parola Humilitas. In questo brano in forma classica ho trasmesso questo concetto. La dedica dice infatti: “Dedico questo brano alla sorridente abnegazione con cui il Santo Padre ha servito la chiesa e la sua comunità sia durante il suo breve pontificato che durante la sua intera esistenza”. La Divina Humilitas è un omaggio al suo ricordo perché sia sempre esempio di ispirazione a tutti noi nel restare umilmente ricchi di virtù così come lui ha saputo essere. Il brano assume per la prima volta nel mio stile compositivo una forma scritta per intero così come vuole la tradizione classica. Tuttavia, al suo interno, affinchè si possa percepire quella volontà di essere più vicini a qualcosa di profondamente divino, l’improvvisazione sarà la forma di preghiera e ricerca necessaria per aspirare a diventare, con umiltà e devozione, uomini migliori». Il brano è stato pubblicato sul sito del Museo (www.musal.it) e sul canale youtoube della Fondazione Papa Luciani «PapaAlbinoLuciani». Il musicista ha donato il brano gratuitamente, ricevendo per ringraziamento la tessera di Amico del Musal.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter