Cronaca
LUTTO

Il Vercellese piange il suo parrucchiere, un maestro per i colleghi

Si è spento all'età di 69 anni vinto dal male.

Il Vercellese piange il suo parrucchiere, un maestro per i colleghi
Cronaca Vercellese, 19 Marzo 2022 ore 06:22

Il suo era uno dei negozi storici di Cigliano, un punto di riferimento per la comunità che ormai da decenni sapeva che, salendo i gradini di quel negozio, all’interno avrebbe trovato non solo un ottimo parrucchiere ma un amico leale e sempre disponibile.

Il Vercellese piange il suo parrucchiere

Sergio Solinas, infatti, nonostante abitasse a Saluggia da quando era giunta con la sua famiglia dalla Sardegna (era piccolo quando i suoi decisero di trasferirsi) aveva aperto il suo negozio nella vicina Cigliano dove era molto apprezzato e stimato.
Un uomo semplice che, sin dall’adolescenza, ha dedicato la sua vita al lavoro. Una professione che per lui era anche un hobby. Quanti bimbi, oggi già uomini adulti, sono passati dalla sua poltrano, quanti hanno provato i tanti look che lui negli anni ha proposto. Sempre aggiornato, sempre aperto al cambiamento, mai indietro nei tempi.

Un grande uomo

«Mio fratello era una persona umile che nemmeno durante la malattia ha mai voluto disturbare - racconta il fratello Antonello - Aveva compiuto 69 anni lo scorso dicembre e stava bene sino a quando, proprio a ridosso del Natale ha capito che c’era qualcosa che non andava». E così quel cartello chiuso, non è mai stato tolto.
«Era un grande tifoso del Cagliari, amava seguire le partite - racconta ancora il fratello - Naturalmente amava la sua Sardegna e quel suo mare. Spesso vi tornava con la moglie Clementina, lei che lo ha seguito sino all’ultimo.
Era giovane, aveva ancora tanto da dare a questa vita. Era un nonno spettacolare con i suoi nipotini. E’ difficile pensare che non ci sia più. Era il terzo dei 12 fratelli Solinas, mancherà a tutti».
Un uomo veramente brillante, giovanile che si è spento all’età di 69 anni vinto da un male che lo ha costretto ad un breve ricovero all’hospice di Foglizzo dove si è spento nella giornata di domenica 13 marzo.

Il lutto

Con la sua scomparsa lascia un grande vuoto nella vita della moglie Clementina, dei figli Martina con Massimo, Daniele con Nati, dei nipoti Nicolò, Federico, Mattia e il piccolo Giulio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter