Killer e latitante internazionale si nascondeva a San Mauro

Sull'uomo pendeva un mandato di cattura internazionale, è responsabile dell'omicidio di un giornalista. 

Killer e latitante internazionale si nascondeva a San Mauro
Settimo, 08 Gennaio 2020 ore 10:45

Killer e latitante internazionale si nascondeva a San Mauro. Sull’uomo pendeva un mandato di cattura internazionale, è responsabile dell’omicidio di un giornalista.

Si nascondeva a San Mauro

Sono stati i carabinieri della stazione di San Mauro ad arrestare Aleksejs Rustanovs, il 29enne lettone accusato di aver ucciso un giornalista nel 2016. I militari hanno trovato l’uomo, latitante, nascosto in un albergo di San Mauro, in compagnia di una donna. E’ successo ieri notte.

Killer e latitante

L’uomo è ritenuto a capo di un’associazione criminale con finalità di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e armi. Inoltre, è responsabile dell’omicidio di Martin Kok, giornalista olandese, ucciso nel 2016 dopo aver pubblicato i nomi degli appartenenti all’organizzazione stessa. Su lui pendeva quindi un mandato di cattura europeo.

L’arresto

Ieri notte, i carabinieri hanno eseguito un controllo alle schede alloggiati e hanno identificato il cittadino lettone colpito da mandato di arresto europeo emesso dalle autorità scozzesi. L’accusa è di omicidio volontario, rapimento, sequestro con presa di ostaggi, furti con uso di armi, traffico di stupefacenti, traffico di armi munizione ed esplosivi, criminalità informatica, riciclaggio e lesioni gravi.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei