A MONTANARO

La Casa di Riposo Anni Azzurri è Covid free

Guariti anche gli ultimi due anziani risultati positivi.

La Casa di Riposo Anni Azzurri è Covid free
Chivasso, 23 Luglio 2020 ore 09:16

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato. La Residenza Anni Azzurri Montanaro è ufficialmente “Covid free”.

La Casa di Riposo Anni Azzurri è Covid free

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato. La Residenza Anni Azzurri Montanaro è ufficialmente “Covid free”.
E’ arrivato, infatti, l’esito negativo anche del secondo tampone degli ultimi due ospiti ancora positivi al Sars Cov 2, due signori di 77 e 89 anni.
“Siamo così contenti – dice la Direzione della RSA Montanaro, che fa parte della rete nazionale delle oltre 50 strutture “Anni Azzurri” – perché essere Covid free rappresenta decisamente una bella notizia per noi, dopo che nei mesi scorsi abbiamo affrontato qualcosa di nuovo e sconosciuto, cercando ogni giorno di farlo nel modo migliore possibile e portando avanti tutto il percorso di cura in stretto raccordo e collaborazione con la ASL di TO 4 , sin dal momento in cui sono emersi i contagi.

“Occorre non abbassare la guardia”

“Mai come ora, tuttavia – continua la Direzione – occorre non abbassare la guardia e continuare ad adottare le massime accortezze e misure di contenimento e prevenzione. Di certo, dalla situazione difficile vissuta nei mesi scorsi ne esce un team di addetti ai lavori e operatori rafforzato e ancora più granitico rispetto a prima”.
Intanto, dopo la bella notizia dei giorni scorsi per figli, nipoti, congiunti che sono tornati, in condizioni di massima sicurezza, a incontrare i propri familiari, l’RA Montanaro ha anche riaperto ai nuovi ingressi.
“Torniamo a fare quello che più amiamo: accogliere – continua la Direzione dell’RSA – certo, il percorso di apertura sarà necessariamente progressivo e molto ponderato, per continuare a garantire la massima sicurezza e controllo in questa delicata “fase tre”, nel contrasto e contenimento del Sars Cov 2. Tuttavia siamo molto contenti di poter riavere con noi nuovi ospiti”.
“Le nostre strutture diffuse in 8 regioni – aggiunge la sede centrale di Anni Azzurri – hanno iniziato ad accogliere nuovamente pazienti e parenti, in condizioni di massima sicurezza, nella più rigorosa ottemperanza di tutte le procedure e le indicazioni ministeriali e regionali con percorsi protetti e condivisi con i Distretti Sanitari e i Dipartimenti di Prevenzione con cui si opera in stretto raccordo”.

Il gruppo

Anni Azzurri è un grande gruppo italiano specializzato nell’assistenza agli anziani e opera attraverso 51 residenze sanitarie assistenziali (Rsa) distribuite fra Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Lazio.
Anni Azzurri fa parte di KOS, primario gruppo sanitario italiano operante nell’assistenza sociosanitaria e nella cronicità residenziale, nella riabilitazione e nella psichiatria, nella tecnologia avanzata applicata alla medicina e nella medicina per acuti. KOS gestisce 89 strutture in Italia ed è presente in 11 regioni italiane e 2 stati esteri, per un totale di oltre 8.200 posti letto tra residenze per anziani, centri di riabilitazione, cliniche psichiatriche, comunità terapeutiche riabilitative psichiatriche, ospedali, centri ambulatoriali di riabilitazione e diagnostica.
Attraverso la società Kos Care, il Gruppo KOS offre la competenza dei suoi professionisti in tre diversi ambiti: psichiatrico, con le cliniche e comunità di Neomesia; riabilitativo, con i centri del gruppo Santo Stefano; e dell’assistenza alla persona anziana e non autosufficiente, con le strutture di Anni Azzurri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità