Cronaca
l'ultimo saluto

La comunità piange Piero Crovella

Era volontario della Pro Loco che amava stare in compagnia.

La comunità piange Piero Crovella
Cronaca Chivasso, 11 Marzo 2021 ore 15:22

La comunità di Casalborgone e i paesi della Collina piangono Piero Crovella morto a 75 anni.

Addio a Piero Crovella

Una grande persona che ha lasciato il segno in tutte le persone che lo hanno conosciuto, un volto noto in paese, ma anche in Collina.
Piero ha gestito per 40 anni, insieme alla moglie Emma Foglizzo la tabaccheria di Casalborgone e da alcuni anni si erano ritirati dalla loro professione.

Un volto molto conosciuto in città

In molti ricordano Piero seduto sulla finestra della sua attività che lavorava: estate, inverno, notte e giorno.
Una persona che ha sempre amato la vita, stare insieme alle persone, sempre pronto a sorridere e a portare il sorriso.
Piero era una di quelle persone di spirito che dove andava lascia il segno e sapeva davvero far ridere la gente.
E’ stato per molti anni volontario della Pro Loco, si dedicava alla cucina e come la stessa Tamara Iannello: «Sei stato l’uomo che mi ha insegnato a cucinare le frittelle per tante persone».

I ricordi

«Non ci sono parole, che dispiacere, un'altra persona che con il suo animo e il suo sorriso hanno reso bello Casalborgone. - ricorda un casalborgonese - Un pezzo di storia che se ne va, sono molto molto triste!!! Ci mancherai tantissimo Piero !!!»
Si perché Piero era sempre pronto a far festa, ma anche si dava anche molto da fare affinché queste uscire al meglio e all’intento della Pro Loco lui ci ha messo molto impegno nel corso degli anni.
Appresa la notizia della morte di Piero Crovella la Pro Loco gli ha voluto dedicare un ricordo molto sentito: «Oggi è una giornata davvero triste perché se n'è andata una persona veramente speciale, non solo per noi della Pro Loco, ma per tutto il paese di Casalborgone.
Ciao Piero, ️ti ricorderemo per sempre con il tuo sorriso inconfondibile, la battuta sempre in tasca e tanta voglia di vivere e di divertirsi come quando ballavi scanzonato alle sagre di paese ne sparavi di tutti i colori facendoci spanciare dalle risate per ore intere Per tutto questo e molto altro, grazie di essere stato con noi.️ E adesso vai e continua a far ridere tutti quanti lassù». Con Piero se n’è andato un pezzo prezioso di Casalborgone, una persona vera che era sempre disponibile e pensava non solo a sè, ma a tutta la comunità.
In queste ore infatti sono molte le persone che hanno espresso la vicinanza ai suoi familiari e in particolare alla moglie e ai figli Alberto e Andrea.