La Corte d'Appello non ridà la figlia ai genitori-nonni: divisa l'opinione pubblica

La Corte d'Appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bambina che era stata allontanata dalla coppia di "genitori-nonni" di Casale Monferrato (75 anni lui, 63 lei) a pochi mesi dalla nascita. 

La Corte d'Appello non ridà la figlia ai genitori-nonni: divisa l'opinione pubblica
Cronaca 19 Marzo 2017 ore 01:30

La Corte d'Appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bambina che era stata allontanata dalla coppia di "genitori-nonni" di Casale Monferrato (75 anni lui, 63 lei) a pochi mesi dalla nascita. 

Il caso dei genitori di Casale Monferrato fa discutere. La Corte d'Appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bambina che era stata allontanata dalla coppia di "genitori-nonni" di Casale Monferrato (75 anni lui, 63 lei) a pochi mesi dalla nascita. 
A nulla è servito il ricorso presentato dai genitori. La coppia, infatti, nonostante sia formata dai genitori biologici della piccola, è stata ritenuta non in grado di badare a lei. Ricorso così respinto.