LUTTO

La pallavolo piange Emanuela Campoli

Vittima del Covid-19 è mancata alle Molinette di Torino.

La pallavolo piange Emanuela Campoli
Vercellese, 22 Maggio 2020 ore 17:26

Ha lottato a lungo contro il Covid-19 ma alla fine non ce l’ha fatta. A soli 62 anni è mancata all’ospedale “Le Molinette” di Torino dove era ricoverata Emanuela Campoli a lungo al vertice del Comitato Fipav di Vercelli e anche del Coni come spiegano i colleghi di PrimaVercelli.it.

La pallavolo piange Emanuela Campoli

Ha lottato a lungo contro il Covid-19 ma alla fine non ce l’ha fatta. A soli 62 anni è mancata all’ospedale “Le Molinette” di Torino dove era ricoverata Emanuela Campoli a lungo al vertice del Comitato Fipav di Vercelli e anche del Coni.

Era originaria della provincia di Lucca, lascia il marito, Antonio Bertolini, altro amato volto della pallavolo e i figli Cristina, Michele e Francesco.

Era orgogliosa dei suoi atleti

“Era una donna d’una gentilezza disarmante – ha scritto sul suo profilo Facebook l’ex assessore allo sport Nulli Rosso – presentava sempre con grande orgoglio i suoi atleti e per me era un onore dare una mano, premiare e presenziare ai suoi magnifici eventi”.

Persona sempre disponibile, aveva dedicato parte della sua vita allo sport come luogo non solo di emozioni agonistiche, ma soprattutto dal punto di vista educativo.

Il ricordo di Borrini

Toccante e commosso il ricordo di Roberto Borrini, Presidente dell’S2m Caffè Mokaor Vercelli, che nei dodici anni di presidenza di Emanuela Campoli, ricoprì la carica di Vice Presidente del comitato provinciale Fipav. «Una perdita straziante, terribile – commenta – abbiamo lavorato fianco a fianco per dodici lunghi anni, instaurando nel corso del tempo un legame che andava al di là del rapporto professionale. Ricordo una persona positiva, allegra, piena d’iniziativa e dalla grande cultura sportiva, sempre pronta ad organizzare eventi e tornei; viveva a tutto tondo il suo incarico e l’attività delle società che seguiva. Sono stati anni di collaborazione bellissimi e ricchi di soddisfazioni, e la sua perdita sarà una “botta” durissima da assorbire per tutto il movimento del volley vercellese, che viene privato di una figura insostituibile».

Il pensiero di Boschetti

Profondo dolore e cordoglio anche nelle parole del Vice Presidente della Pallavolo Santhià Daniele Boschetti, che dal 1996 al 2004 fu a sua volta Presidente del comitato Fipav di Vercelli, affiancato proprio da Emanuela Campoli in qualità di Vice. Una donna forte delle sue convinzioni, che non si faceva mettere i piedi in testa da nessuno, e comunque solare, allegra, sempre aperta al dialogo e pronta a venire incontro alle esigenze delle singole società. Una vera e propria colonna del volley vercellese».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità