Cronaca
due comunita' sotto choc

La tragica fine di un papà: oggi i funerali Simone Savoia

Brandizzo e Foglizzo sconvolte da questa improvvisa scomparsa.

La tragica fine di un papà: oggi i funerali Simone Savoia
Cronaca Chivasso, 23 Ottobre 2021 ore 07:59

Si svolgeranno questa mattina, sabato 23 ottobre, alle 11 nella chiesa di Santa Maria Maddalena a Foglizzo i funerali del giovane papà Simone Savoia.

I funerali di Simone Savoia

Si svolgeranno alle 11 di questa mattina nella chiesa di Santa Maria Maddalena a Foglizzo i funerali del giovane papà Simone Savoia.

La tragica morte del giovane

Due realtà quelle di Brandizzo e di Foglizzo sconvolte per l'improvvisa morte di Simone.
La notizia della morte di Simone Savoia, 44 anni, è una di quelle difficili, impossibili da raccontare.
Idraulico alla «Nuova Tib» di Brandizzo, padre di due figli, è stato trovato senza vita, lunedì mattina, nella sua casa di via Biandrate, nel cuore di Foglizzo, dove ora viveva con la famiglia.

I soccorsi

Inutili i soccorsi, con l’ambulanza del 118 che ha lasciato presto il campo ai carabinieri della Compagnia di Chivasso per le tristi formalità di rito.
Col passare delle ore, l’eco da Foglizzo ha raggiunto Brandizzo, dove è cresciuto, per poi estendersi in tutto il Chivassese.

Le sue passioni e il suo carattere solare

Appassionato di pesca e di «barbecue» (aveva partecipato anche ad alcune gare), Simone Savoia è descritto da tutti come un uomo solare, pieno di vita, un amico vero con cui ci si poteva solo divertire.
Simone si era trasferito da alcuni anni a Foglizzo, ma era sempre presente a Brandizzo. Infatti, capitava spesso di incrociarlo con i colleghi mentre lavorava ed era in questo paese che aveva i suoi amici d’infanzia, quelli con cui aveva vissuto le sue avventure da bambino, quelli che nonostante gli anni rimanevano sempre i suoi punti di riferimento, i parenti a cui era molto legato che oggi stanno vivendo un vero e proprio dramma.
Simone era infatti il classico “ragazzo della porta accanto”. Semplice, sempre pronto ad aiutare gli altri, l’amico con la A maiuscola, quello che non si tirava mai indietro se c’era da fare festa, ma era anche quello che amava il suo lavoro che aveva intrapreso sin da giovanissimo.