lutto

L’addio ad Elisabetta Ferro, guerriera dal cuore d’oro

Una lunga malattia ha spento il suo sorriso.

L’addio ad Elisabetta Ferro, guerriera dal cuore d’oro
Chivasso, 14 Novembre 2020 ore 05:48

Le comunità di Torrazza Piemonte, Chivasso e frazioni Torassi piangono una donna speciale che nonostante la malattia ha sempre lottato con grande forza e coraggio. Elisabetta Ferro, infatti, lascia un grande vuoto in questi paesi.

L’addio ad Elisabetta Ferro

Le comunità di Torrazza Piemonte, Chivasso e frazioni Torassi piangono una donna speciale che nonostante la malattia ha sempre lottato con grande forza e coraggio. Elisabetta Ferro, infatti, lascia un grande vuoto in questi paesi. Il primo, quello di origine, dove è nata e cresciuta. Chivasso e Torassi, invece, l’hanno adottata dopo le nozze e dove ha svolto per molti anni il suo lavoro di tributarista con grande impegno e dedizione.
Elisabetta, infatti, era una libera professionista molto attenta e capace. Sempre disponibile con i propri clienti per risolvere anche le problematiche più complesse. Un lavoro che ha svolto fino a pochi mesi fa, sino a quando la malattia glielo ha permesso.

Guerriera dal cuore d’oro

Una donna molto speciale come spiega l’amica Emanuela Barale: «Una bella e dolce bambina, cresciuta a Torrazza Piemonte, con la quale, insieme a sua sorella Fernanda ho condiviso tante giornate immerse nel gioco in compagnia di tanti altri bambini, più o meno della nostra età. Che bei ricordi! Lei era timida e discreta, di una dolcezza infinita. Poi siamo cresciuti, inevitabilmente le nostre strade si sono separate, ma quando cresci insieme, non sono gli anni di lontananza che separano le amicizie più profonde. Nonostante fosse timida e riservata è sempre stata una vera guerriera. Si è battuta fino alla fine per la sua vita contro un male che inesorabilmente non le ha lasciato scampo. Ci ha lasciato troppo presto. A me rimarrà per sempre il ricordo di quella bellissima bambina con i codini, che si arrampicava con me sulle “montagne” di argilla delle fornaci torrazzesi».
Ha lasciato splendidi ricordi anche nella comunità di Torassi. Elisabetta con la sua famiglia frequentava la parrocchia, era una delle voci della corale della frazione.
Una donna che viveva la frazione, che aderiva alle manifestazioni che venivano organizzate.
Elisabetta, una persona speciale che ha lasciato il segno, uno splendido segno in ogni persona che l’ha conosciuta.

Il lutto

Con la sua scomparsa all’età di 50 anni lascia un grande vuoto nella vita del marito Franco Medea, del papà Luciano, la sorella Fernanda con Sandro e Alberto, il cognato Giorgio con Gioele, della suocera Silvia, del suocero Enzo e di tutti gli altri suoi parenti.
I funerali sono stati celebrati nella chiesetta dei Torassi nel pomeriggio di venerdì 6 novembre mentre la tumulazione è avvenuta nel cimitero di Torrazza Piemonte.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità