a caluso

«L’antenna 4G è troppo vicina alle case, adesso temiamo per la nostra salute»

La situazione spaventa i rodallesi che vogliono vederci chiaro sulla vicenda e scrivono al sindaco.

«L’antenna 4G è troppo vicina alle  case, adesso temiamo per la nostra salute»
Chivasso, 25 Luglio 2020 ore 08:16

La Linea 4G spaventa i rodallesi che vogliono vederci chiaro sulla vicenda e scrivono al sindaco: «L’antenna 4G è troppo vicina alle case, adesso temiamo per la nostra salute».

«L’antenna 4G è troppo vicina alle case»

Inquinamento ambientale o semplicemente fastidiosi ostacoli alla visuale fuori casa? Il problema che fa discutere e crea malcontenti in queste ultime settimane è il posizionamento di un’antenna 4G in Frazione Rodallo, in pratica un palo di dimensioni notevole che non può non essere notato perché svetta in mezzo a un appezzamento agricolo privo di abitazioni. Le case però sono poco distanti e c’è chi quando si affaccia alla finestra è costretto ad ammirare, si fa per dire, un palo di altezza considerevole.

I rodallesi sono preoccupati

«È proprio così – afferma il rodallese Danilo Actis Perinetto – i miei genitori hanno il palo posizionato proprio davanti alle finestre, ci chiediamo se non ci fosse un altro posto idoneo dove posizionarlo». A chiedersela questa cosa sono in parecchi a Rodallo, e sono anche in molti ad essere preoccupati, data la scarsa distanza dalle abitazioni, per un eventuale danno alla propria salute. «Abbiamo già inviato numerose lettere al sindaco – dichiara un gruppo di rodallesi che per il momento chiede di mantenere l’anonimato – e pochi giorni fa ne abbiamo fatta recapitare un’altra tramite un legale nella quale chiediamo di poter accedere agli atti che normano e autorizzano l’installazione delle antenne per il potenziamento della rete telefonica». A chi compete l’autorizzazione per l’installazione? «Al sindaco – risponde Maria Rosa Cena sindaco di Caluso – ma non è possibile fare altrimenti, esiste un Piano Tecnico specifico in tal senso che i Comuni redigono in base alle leggi vigenti in materia e l’Amministrazione Comunale deve attenersi alle direttive stabilite a livello governativo. In ogni caso l’Arpa esegue i controlli necessari e rilascia una relazione pertinente». In frazione Rodallo sono determinati a perseguire nella strada intrapresa. «Non ci fermeremo – dichiara il gruppo di cittadini che si è già espresso in precedenza – a breve verrà installata un’altra antenna in Frazione Vallo. Anche se, per ora, si tratta di antenne 4G, temiamo sia una rete approntata per trasformarsi in una piattaforma 5G».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità