LE PAROLE DEL SINDACO

Lunedì 14 settembre anche a Chivasso si torna a scuola

Riapriranno dopo la pausa estiva e la chiusura causata dalla pandemia da Coronaviru.

Lunedì 14 settembre anche a Chivasso si torna a scuola
Chivasso, 10 Settembre 2020 ore 10:29

Riapriranno lunedì 14 settembre, dopo la pausa estiva e la chiusura causata dalla pandemia da Coronavirus, tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti nel Comune di Chivasso.

Lunedì 14 settembre si torna a scuola

Riapriranno lunedì 14 settembre, dopo la pausa estiva e la chiusura causata dalla pandemia da Coronavirus, tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti nel Comune di Chivasso. Grazie al lavoro effettuato dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Claudio Castello, dagli uffici comunali (Ufficio Istruzione e Ufficio Tecnico) e dalle Istituzioni Scolastiche nel periodo estivo, le lezioni e le attività didattiche si svolgeranno nel rispetto delle norme anticontagio.

I Licei

Per garantire un maggior distanziamento sociale ed evitare assembramenti, per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (Liceo I.Newton e I.I.S Europa Unita) le lezioni si svolgeranno a rotazione in presenza e in DAD (didattica a distanza).

Come funzionerà dall’infanzia alla media

Gli alunni nella fascia di età 3-14 anni degli Istituti Comprensivi “A.Dasso” e “D.Cosola” potranno invece frequentare le lezioni tutti in presenza grazie a piccoli interventi di edilizia: sono stati recuperati nuovi spazi e create nuove aule, quelle già esistenti sono state rese più spaziose e sono stati acquistati banchi monoposto per garantire lo stanziamento tra gli alunni.
L’utilizzo della mascherina sarà obbligatorio in tutti i plessi scolastici solamente durante gli spostamenti.

Garantiti pre e post scuola come mensa e scuolabus

Il 14 settembre partiranno anche tutti i servizi scolastici: pre e post scuola, scuolabus e mensa.
Il servizio di pre e post scuola sarà attivo presso le Scuole Primarie Marconi, Mazzucchelli e Dasso e si svolgerà adottando la distanza di almeno un metro tra gli alunni e l’utilizzo delle mascherine solo negli spostamenti.
Gli educatori per la vigilanza sullo scuolabus saranno presenti su tutte le linee. Su alcune linee saranno presenti anche 2 educatori, in modo da garantire il rispetto delle misure dettate dal Ministero in merito al trasporto scolastico: utilizzo mascherina, disinfettante per le mani, assegnazione di un posto, controllo della salita e della discesa per evitare assembramenti.
La distribuzione dei pasti della refezione scolastica è stata organizzata con le seguenti modalità:
– nelle scuole dell’Infanzia la consumazione del pasto avverrà presso i refettori, in 2 turni e con l’utilizzo di piatti in arcopal. I fruitori del servizio non dovranno avere la distanza di 1 metro se appartenenti alla stessa sezione. Le addette alla mensa saranno munite di un Kitcovid come indicato dalle linee regionali.
– nelle scuole Primarie, per alcune classi, la fruizione del pasto avverrà in aula, con servizio al banco dopo un’accurata igienizzazione degli stessi. I pasti verranno distribuiti su carrelli termici e serviti su vassoi preformati. Le restanti classi utilizzeranno i refettori scolastici e altri locali liberi e disponibili all’interno delle scuole, con due turni, garantendo la distanza di 1 metro tra gli alunni.
• nelle scuole Secondarie di Primo Grado, il servizio si svolgerà presso i refettori scolastici con due turni per mantenere il distanziamento sociale.
L’asilo nido comunale, destinato ai bambini in fascia d’età 0-3 anni, ha riaperto regolarmente il 1 settembre, seguendo le indicazioni regionali e le linee guida ministeriali.
Per tutta la durata dell’anno scolastico, le istituzioni scolastiche avranno il sostegno sanitario dei professionisti dell’Asl To4 e i dirigenti scolastici si avvarranno di un medico competente per qualsiasi incombenza o dubbio nella gestione delle attività quotidiane.

Soddisfatta l’Amministrazione

Evidente soddisfazione nelle parole del Sindaco Claudio Castello: “Quest’anno più che mai l’inizio della scuola rappresenta un traguardo importante per tutta la nostra comunità. Grazie al grande lavoro di squadra dell’Amministrazione comunale, degli uffici e dei dirigenti scolastici, dopo mesi trascorsi a casa, i nostri ragazzi potranno finalmente tornare sui banchi di scuola. Sono stati effettuati dei lavori di edilizia scolastica per adattare le aule e crearne di nuove, abbiamo acquistato dei banchi monoposto ed è stato necessario ridurre il numero di studenti nelle aule e nei refettori. Ma per il contenimento dei contagi questo non basta per cui chiedo a tutti di rispettare il distanziamento sociale e di indossare la mascherina durante gli spostamenti. Colgo l’occasione per per augurare agli studenti, al personale docente e non docente e ai genitori un buon anno scolastico 2020/21.
“Arrivare all’apertura delle scuole in tempo per la data fissata ha comportato un’organizzazione impegnativa che ha visto in prima linea gli Uffici comunali e le Scuole dialogare e lavorare insieme – dichiara l’Assessora all’Istruzione Tiziana Siragusa -. Le nostre scuole apriranno nella massima sicurezza e ci auguriamo che tutto funzioni al meglio e che i nostri alunni  possano  frequentare regolarmente  e  senza  intoppi  il nuovo  anno  scolastico”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità