Massacra di botte la fidanzata e la abbandona nel bosco

Ancora una volta è una donna la vittima di un’aggressione. E ancora una volta si tratta di un’aggressione tra una coppia di fidanzati. 

Massacra di botte la fidanzata e la abbandona nel bosco
Cronaca 13 Maggio 2017 ore 10:33

Ancora una volta è una donna la vittima di un’aggressione. E ancora una volta si tratta di un’aggressione tra una coppia di fidanzati. 

Ancora una volta è una donna la vittima di un’aggressione. E ancora una volta si tratta di un’aggressione tra una coppia di fidanzati.
Lei è una giovane ragazza, poco più che ventenne di Verolengo, che è stata picchiata dal suo ragazzo, con solamente qualche anno in più di lei.
E, secondo i racconti degli amici, non era la prima volta che lui le metteva le mani addosso. Un amore tormentato, ricco di diverbi che molto spesso finivano nel vedere il ragazzo picchiare «l’amata».
Ma questa volta l’aggressione, avvenuta in un bosco, lontano dalla possibilità di esser sentiti e visti da qualcuno, ha avuto un risvolto peggiore.
La ragazza, infatti, dopo esser stata picchiata e abbandonata dal giovane, sarebbe poi stata soccorsa e trasportata immediatamente all’ospedale di Chivasso dove è stata medicata dal personale. Il suo volto era completamente tumefatto. Come anche il suo corpo.
Al nosocomio, alla giovane è stato chiesto come si era procurata quelle lesioni. E non ha potuto negare quello che tutti ormai avevano capito. Non poteva mentire dicendo che era caduta oppure che aveva sbattuto. La verità era evidente. Ma, nonostante ciò, la giovane ha scelto di non denunciare alle forze dell’ordine quel ragazzo che ama, un amore violento per il quale, almeno sino ad ora, ha accettato di essere picchiata.
Un brutto capitolo di questa storia d’amore che ora si spera non si trasformi in una tragedia.