Cronaca

Minaccia di morte la moglie:denunciato per sciabole proibite

Minaccia di morte la moglie:denunciato per sciabole proibite
Cronaca Torino, 03 Settembre 2017 ore 12:13

«Aiutatemi, mio marito ha minacciato di uccidermi se non me ne fossi andata di casa». Inizia così il racconto della donna che, la scorsa settimana, si è presentata negli uffici dei carabinieri di Verolengo, coordinati dal Maresciallo Bruno Enrico Ajelli. Con lei, la madre cardiopatica. Ancora sotto choc, la donna ha descritto una violentissima lite con il marito, conclusasi, appunto, con le minacce di morte.
Allo stesso tempo, ha spiegato di dover comunque tornare a casa, almeno per prendere le medicine della madre.
A questo punto i militari hanno deciso di verificare di persona il racconto della donna, ed entrati in casa hanno trovato sì il marito, Sergio, ancora alterato, ma non hanno potuto fare a meno di notare anche la sua collezione di armi bianche. Una decina di pezzi tra katane, spade, bastoni animati (forse proprio con uno di questi avrebbe minacciato la moglie) e pugnali.
Il tutto è stato sequestrato, provvedimento che ha avuto come conseguenza la denuncia di Sergio per «detenzione abusiva» delle lame affilate o comunque in grado di offendere. Inevitabile anche una denuncia per minacce aggravate, a cui però non ha fatto seguito un’azione da parte della moglie.

Seguici sui nostri canali