SOLIDARIETA'

Nel ricordo di Mario Porcello una raccolta fondi per aiutare l’ospedale

Gli amici hanno regalato alla famiglia uno striscione.

Nel ricordo di Mario Porcello una raccolta fondi per aiutare l’ospedale
Cronaca Chivasso, 23 Gennaio 2021 ore 06:11

Nel ricordo di Mario Porcello una raccolta fondi per aiutare l’ospedale di Chivasso, più precisamente per l’acquisto di Poltrone per Infusione terapeutica e materiale oncologico.

Uno striscione per ricordare Mario Porcello

Aveva solo 22 anni e ancora mille progetti e sogni nel cassetto da realizzare. Ma il destino è stato il suo peggior nemico. Mario Porcello, infatti, si è spento pochi giorni prima del Santo Natale lasciando una famiglia nel dolore. E così anche i suoi amici, quei ragazzi che con lui sono cresciuti a Verolengo. Amici che però non dimenticheranno mai quel giovane ragazzo che frequentava la facoltà di Giurisprudenza a Torino dopo aver conseguito il diploma classico al liceo Isaac Newton di Chivasso. Quel ragazzo che amava il calcio, la Juventus.

Amici che domenica scorsa hanno voluto consegnare alla mamma uno striscione sul quale campeggia il volto di Mario e la scritta: «Stesso mondo, stesse passioni. Sarai sempre con noi. Ciao Mario». Uno striscione che due ragazzi, di un numeroso gruppo, hanno appeso sul balcone al primo piano dell’abitazione dove Mario abitava con la sua famiglia in via Giuseppe Di Vittorio. Uno striscione che ricorda quanto le persone gli volessero bene e che nonostante passino i giorni dalla sua scomparsa nessuno potrà mai cancellarlo dal proprio cuore e dalla propria mente.

Raccolta fondi per aiutare l’ospedale

Intanto, nel liceo dove lui ha frequentato i cinque anni di scuola superiore, è partita una raccolta fondi.

«La LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, molto presente e attiva sul territorio, ha pensato di colmare questo vuoto non con tristezza ma con altruismo, iniziando a nome di Mario Porcello una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di Poltrone per Infusione terapeutica e materiale oncologico da donare all’Ospedale Civico di Chivasso» spiega Donatella Tubino, presidente provinciale della Lilt che ha avviato questa iniziativa sul sito Go Fund Me.

Una maratona benefica che in poche ore ha già registrato un grande successo.

Per partecipare basta andare sul sito della donazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli