Neonato morto, Puppo a centinaia di giovani e famiglie: "Riflettiamo e facciamo silenzio" (il video)

Il ricordo del piccolo Giovanni durante la cerimonia del 2 giugno in sala consiliare 

Neonato morto, Puppo a centinaia di giovani e famiglie: "Riflettiamo e facciamo silenzio" (il video)
Cronaca 03 Giugno 2017 ore 13:07

Il ricordo del piccolo Giovanni durante la cerimonia del 2 giugno in sala consiliare 

E' stato il sindaco di Settimo Fabrizio Puppo, durante la tradizionale cerimonia di consegna della Costituzione italiana ai diciottenni settimesi del 2 giugno, a ricordare il piccolo Giovanni. Il primo cittadino, durante il suo saluto rivolto alle centinaia di persone radunate in sala consiliare, ha voluto sottolineare l'importanza di riflettere su quanto accaduto martedì mattina in via Turati 2. La triste vicenda del neonato morto poi all'ospedale torinese Regina Margherita ha scosso le coscienze di tutta la città. Oltre alle parole di affetto e alle migliaia di pensieri rivolti al neonato però, sui social network, sono comparsi altrettanti messaggi intrisi di odio e di minacce di morte rivolti alla mamma del bimbo che è stata trasferita in carcere.

"Rispetto a quello che è successo sui social io ho invitato davvero a riflettere e a fare un pochino di silenzio, perché credo che sia la cosa migliore che possiamo fare per dare davvero vita ad un bambino che non c'è più. E, soprattutto, interrogarci su quello che possono essere le azioni che dobbiamo intraprendere, da qui in avanti, perché fatti come questi non si ripetano più".