torino

Omicidio, uomo ritrovato con un coltello in un occhio

Sospettato il fratello della vittima.

Omicidio, uomo ritrovato con un coltello in un occhio
Cronaca Torino, 28 Giugno 2021 ore 12:55

Omicidio a Torino, ucciso un 52enne con un coltello in un occhio. E' accaduto ieri, domenica 27 giugno 2021, cadavere è infatti stato trovato in una stanza chiusa a chiave. Come riporta PrimaTorino.it 

Omicidio a Torino

Non si esclude alcuna ipotesi, anche se con il passare delle ore sembra sempre più delinearsi una pista abbastanza credibile.

I fatti sono avvenuti in uno stabile che si trova nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Porta Susa (via Principi d'Acaja per la precisione). Il cadavere era riverso supino al centro di una cantina con un coltello conficcato nel bulbo oculare: si tratta di Enrico Pellegrini di 52 anni. La porta, chiusa a chiave, non consentiva l'ingresso delle Forze dell'Ordine e sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco per forzare la serratura. Erano alcuni giorni che non si avevano notizie di Enrico.

Il litigio

Secondo quanto riferito dai vicini di casa ai Carabinieri, qualche giorno fa ci sarebbe stato un violento litigio con il fratello Carlo Pellegrini di 48 anni.

Fermato in Veneto il fratello

Il fratello della vittima è già stato fermato in Veneto poche ore dopo il ritrovamento del cadavere, è un in programma un interrogatorio che potrebbe chiarire le circostanze di quello che è già stato classificato come un omicidio da manuale. Il cadavere sarebbe stato rinvenuto proprio dall'anziano papà sceso in cantina. Solo Carlo Pellegrini potrà chiarire i motivi del violento litigio dei giorni scorsi ed, eventualmente, indirizzare le indagini verso una soluzione.