il dramma

Operaio edile colto da malore, muore dopo 4 giorni di agonia

Aveva perso conoscenza per cause ignote ed era stato trasportato in ospedale in condizioni disperate.

Operaio edile colto da malore, muore dopo 4 giorni di agonia
Cronaca 11 Agosto 2021 ore 17:25

Una tragica notizia quella della morte di Dino Sgaggero, operaio edile  che aveva perso conoscenza mentre lavorava. Le condizioni sono apparse da subito molto gravi e dopo 4 giorni è purtroppo deceduto.

Operaio colto da malore

Un operaio edile, lo scorso venerdì 6 agosto,  è stato colto da un malore mentre lavorava. Sul posto sono giunti  i Volontari assistenza pubblica ciglianese e l'ambulanza medicalizzata di Santhià, Le condizioni di Dino sono apparse da subito disperate e  l'uomo è stato subito trasportato in elisoccorso all'ospedale Maggiore di Novara. Dopo 4 giorni si è spenta anche l'ultima speranza e i medici dell'ospedale Maggiore hanno accertato la morte cerebrale. Sono state quindi avviate le operazioni per l'espianto degli organi.

La vittima lascia una bambina

Dino aveva 40 anni, era sposato ed era papà di una bambina. La vittima era molto conosciuta e stimata a Bordo d'Ale dove viveva e in Collina dove aveva vissuto in precedenza.

Il cordoglio del paese

Appresa la tragica notizia il sindaco di Borgo d'Ale, Pier Mauro Andorno ha lasciato un post su facebook per mostrare la vicinanza ai familiari e agli amici di Dino: "Addolorati dall'infausta notizia che il giovane Dino Sgaggero, nostro concittadino, non ce l'ha fatta e ci ha lasciati, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale e della nostra comunità, esprimo le più sentite condoglianze e vicinanza ai suoi famigliari ed amici".