Cronaca
chivasso

PalaLancia, dopo il tetto si procede con l'efficientamento energetico e la creazione di 100 posti auto

L’importo complessivo dei lavori, articolati in 2 lotti, ammonta a 619 mila euro. La prima tranche gode di copertura finanziaria, mentre la seconda sarà candidata a bandi specifici.

PalaLancia, dopo il tetto si procede con l'efficientamento energetico e la creazione di 100 posti auto
Cronaca Chivasso, 22 Ottobre 2022 ore 10:17

PalaLancia di Chivasso, dopo il tetto si passa l’efficientamento energetico e la creazione di 100 posti auto 35 mila euro per il rifacimento della copertura del PalaLancia dopo i danni del maltempo dello scorso mese di agosto. La variazione di bilancio è stata approvata dal consiglio comunale.

PalaLancia, dopo il tetto, l’efficientamento energetico e la creazione di 100 posti auto

«Per consegnare una struttura sicura alla cittadinanza – ha annunciato il sindaco Claudio Castello - provvederemo anche al sistema di raccolta delle acque, alla riqualificazione dell'area esterna e alla sostenibilità energetica della struttura. In questo senso, sarà predisposto a breve il progetto preliminare per arrivare nelle prossime settimane al progetto esecutivo». Intanto la Giunta ha deliberato il progetto di fattibilità tecnico economica. Che mira, innanzitutto, alla realizzazione, entro fine anno, del nuovo manto di copertura in lamiera grecata, al fine di rendere nuovamente agibile il palazzetto sportivo in tempi brevi, così da garantirne la fruibilità da parte dei cittadini e delle associazioni.
«Confidiamo di riuscire ad affidare i lavori nel più breve tempo possibile – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici Fabrizio Debernardi -, per fare in modo che i lavori si concludano entro l’anno. Questo sforzo è voluto e dovuto soprattutto nei confronti di tutte le società sportive che hanno una necessità primaria di poter tornare ad allenarsi e a giocare in questa struttura».

Efficientamento energetico e la creazione di 100 posti auto

In seconda battuta, nel progetto sono stati presi in considerazione alcuni interventi volti all’efficientamento energetico dell’edificio esistente e alla realizzazione di un nuovo parcheggio sull’area al contorno di quest’ultimo.

Nel complesso i lavori si possono suddividere in sette interventi principali: la realizzazione ex-novo del manto di copertura in lamiera grecata e del sistema di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, il ripristino di alcune sigillature al contorno dei serramenti e lungo le stilature tra i blocchi della muratura, da cui si sono avute infiltrazioni di acqua, il rifacimento dell’impermeabilizzazione dei terrazzi esterni posti, la realizzazione di una “linea vita” per permettere l’esecuzione in sicurezza dei lavori di manutenzione ordinaria del manto di copertura e del futuro impianto fotovoltaico, l’impianto di un sistema di raccolta e stoccaggio delle acque meteoriche, da utilizzarsi per l’irrigazione delle aree verdi del futuro parcheggio, la realizzazione di un nuovo parcheggio e di un impianto fotovoltaico in copertura, al fine di rendere autosufficiente l’edificio in termini di consumi elettrici. Quest’ultimo impianto è stato dimensionato sulla base dei consumi attuali e pregressi del centro polifunzionale “Vincenzo Lancia”, desunti dalle fatture fornite dall’Ufficio Tecnico Comunale. Oltre ai consumi, si è considerato di poter alimentare il riscaldamento dell’acqua (servizi igienici e docce interne all’impianto) e compensare l’impianto di condizionamento dell’aria con pompe di calore. Così si è optato per un impianto della potenza complessiva di 45kW, realizzato con pannelli di ultima generazione .
Per i parcheggi sono state valutate alcune alternative, quella prescelta consente di ottenere 100 posti auto (di cui 5 per disabili).

L’importo complessivo dei lavori, articolati in 2 lotti, ammonta a 619 mila euro. La prima tranche gode di copertura finanziaria, mentre la seconda sarà candidata a bandi specifici.

Seguici sui nostri canali