rappresentanti di 4 province

Parco del Po, ecco tutti gli eletti del nuovo ente

Presidente della Comunità è stato designato Giuseppe Bava.

Parco del Po, ecco tutti gli eletti del nuovo ente
Cronaca Chivasso, 26 Dicembre 2020 ore 05:06

A partire da venerdì 1 gennaio l’Ente di gestione delle Aree protette del Po torinese si fonderà con l’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino, andando a costituire il nuovo «Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese».

Parco del Po, nasce un nuovo ente

Il cambio di denominazione coinciderà con l’istituzione di due nuovi Parchi naturali: il Parco naturale del Po piemontese – frutto della fusione delle attuali Riserve naturali, da quella della Confluenza del Maira (Casalgrasso) a quella della Confluenza del Tanaro (Isola Sant’Antonio), in parte ampliate per creare continuità lungo una fascia fluviale di quasi 200 chilometri – e il Parco naturale del Bosco della Partecipanza e delle Grange vercellesi, che sarà costituito dal Parco naturale del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, ampliato nella sua porzione occidentale, e dalle due attuali Riserve naturali, poste ai suoi lati: Palude di San Genuario e Fontana Gigante.
All’inizio del mese di novembre sono state avviate le procedure per la formazione del Consiglio dell’Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese, che prevede un Presidente e otto Consiglieri, di cui uno designato dalle Associazioni ambientaliste, uno designato dalle Associazioni agricole nazionali più rappresentative e sei nominati direttamente dalla Comunità delle Aree protette del Po piemontese. Alla nomina del Presidente, invece, provvederà la Regione Piemonte d’intesa con la stessa Comunità delle Aree protette.

Eletti 53 sindaci

La scorsa settimana, dopo un iter non facile, sono stati eletti dai 53 sindaci e dai rappresentanti di quattro Province: Matilde Casa, sindaco di Lauriano; Libero Farinelli, vice sindaco di Saluggia; Daniele Roncò, assessore di Lombriasco; Laura Pompeo, assessore di Moncalieri; Luca Ferrari, sindaco di Morano sul Po; Ugo Baldi, sindaco di Bozzole; Alice Cerutti, organizzazioni agricole; Andrea Mandarino, associazioni ambientaliste. Presidente della Comunità è stato designato Giuseppe Bava, sindaco di San Sebastiano, mentre suo vice Daniele Pane, sindaco di Trino.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità