a chivasso

Pedoni investiti, via Cavour è una trappola

Ancora una volta il tratto di strada è stato teatro di un incidente.

Pedoni investiti, via Cavour è una trappola
Cronaca Chivasso, 03 Settembre 2021 ore 10:33

L’ennesimo investimento sulle strisce pedonali all’angolo tra via Cavour e via Caduti per la Libertà. avvenuto la scorsa settimana, ha risollevato (se mai ce ne fosse bisogno) la pericolosità della viabilità nell’area di piazza Carlo Noè a Chivasso.

Via Cavour è una trappola per pedoni

Via Cavour è da sempre una delle strade più trafficate della città, e non tutti gli automobilisti la affrontano a velocità da codice. I problemi, fatta questa premessa, sono sostanzialmente due: le auto che dalla piazza svoltano nella via nonostante il divieto (dovrebbero attraversare la piazza e percorrere via Regis, via Caduti e via Cavour fino alla rotonda di viale Vittorio Veneto) e il contenitore per la raccolta differenziata di farmaci e batterie posto praticamente accanto alle strisce pedonali. Molti incidenti, infatti, sono avvenuti perché le persone sono rimaste fino all’ultimo «nascoste» dal contenitore, e hanno poi attraversato all’ultimo mentre l’automobilista pensava di avere campo libero. Questione di istanti, che potrebbe essere risolta (come già proposto in passato) semplicemente spostando il contenitore di un paio di metri, o ruotandolo di novanta gradi.