Cronaca
mazzè

Pensionata muore due settimane dopo il terribile incidente

Lo schianto era avvenuto a Cigliano.

Pensionata muore due settimane dopo il terribile incidente
Cronaca Chivasso, 20 Marzo 2022 ore 06:44

Pierina Guadagnin, 81 anni, residente a Tonengo di Mazzè, è morta in seguito alle ferite riportate nel terribile incidente avvenuto nel pomeriggio di martedì 22 febbraio lungo la provinciale 593 tra Cigliano e Borgo d'Ale, nel Vercellese.

Pensionata muore due settimane dopo il terribile incidente

Pierina Guadagnin, 81 anni, residente a Tonengo di Mazzè, è morta in seguito alle ferite riportate nel terribile incidente avvenuto nel pomeriggio di martedì 22 febbraio lungo la provinciale 593 tra Cigliano e Borgo d'Ale, nel Vercellese.
L’esatta dinamica dell’incidente è ancora al vaglio dei carabinieri di Cigliano, ma stando alle prime informazioni la Fiat Panda Cross su cui viaggiava la pensionata (condotta dal marito Alfio Fornaro) si sarebbe scontrata frontalmente contro il furgone di un corriere BRT all’altezza del vivaio «Savino» di Cascina Monturone, già nel territorio di Borgo d’Ale.
L’impatto è stato violentissimo, tanto che la Panda ha finito la propria corsa ruote all’aria.

I soccorsi

La macchina dei soccorsi è scattata immediatamente, con l’invio sul posto di tre ambulanze del 118 (di cui una medicalizzata) e squadre dei Vigili del Fuoco di Livorno Ferraris.
Pierina Guadagnin è stata poi trasportata in codice giallo al Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Andrea di Vercelli: non sembrava grave, ma le sue condizioni sono via via peggiorate.

La tragedia

La notizia della sua scomparsa ha lasciato tutti senza parole. Di origine veneta, dopo aver vissuto a Chivasso, una trentina di anni fa Pierina Guadagnin si era trasferita a Mazzè con il marito, dipendente della fonderia Teksid di Crescentino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter