Pentenero su Tim: Riaprite il confronto con i sindacati

La Regione Piemonte ha chiesto ai vertici di Tim di sospendere i colloqui individuali con i lavoratori che intende trasferire da Torino

Pentenero su Tim: Riaprite il confronto con i sindacati
Cronaca 08 Marzo 2017 ore 11:02

La Regione Piemonte ha chiesto ai vertici di Tim di sospendere i colloqui individuali con i lavoratori che intende trasferire da Torino

“La Regione Piemonte ha chiesto ai vertici di Tim di sospendere i colloqui individuali con i lavoratori che intende trasferire da Torino a Roma e di riaprire il tavolo di confronto con i sindacati”. Lo spiega l’assessore al Lavoro Gianna Pentenero, in risposta a due question time presentati oggi in consiglio regionale sul tema. Dopo l’incontro del 15 febbraio in Regione, cui hanno partecipato l’azienda e i sindacati, il 21 febbraio l’assessorato al Lavoro ha inviato una comunicazione ai vertici aziendali chiedendo appunto la riapertura dei tavoli di confronto con tutti i rappresentanti dei lavoratori e il rinvio a una fase successiva dei colloqui individuali con il personale. “Continuano a non essere chiare – aggiunge Pentenero – le motivazioni che spingono Tim a trasferire lavoratori da Torino e Milano nella capitale. Si tratta infatti di una scelta che non pare né migliorativa, né risolutiva rispetto alle problematiche organizzative dell’azienda e in contraddizione con l'intenzione, confermata dall'azienda, di investire su Torino e il Piemonte”“La Regione Piemonte è quindi in contatto – conclude Pentenero - con l’assessorato al Lavoro della Regione Lombardia e con il ministero dello Sviluppo Economico a cui ha sollecitato l’apertura di un tavolo nazionale per seguire l’evoluzione della vicenda, mettendo a disposizione, per quanto attiene alle proprie competenze, tutte le misure e gli strumenti necessari a  far fronte al problema occupazionale”.