Per cinque anni si "dimentica" della dichiarazione dei redditi, commercialista nei guai

Il professionista è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Torino

Per cinque anni si "dimentica" della dichiarazione dei redditi, commercialista nei guai
Cronaca 12 Gennaio 2017 ore 10:48

Il professionista è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Torino

Offriva impeccabili consulenze tributarie ad importanti società, ma si è “dimenticato” di presentare la propria dichiarazione dei redditi per ben 5 anni consecutivi. Così è finito nei guai G.S., 56 anni, noto professionista Pinerolese con clienti in tutta la penisola, che tra il 2010 ed il 2014 non ha presentato alcuna dichiarazione dei redditi e non ha versato nessuna imposta nelle casse dell’Erario. Le indagini eseguite dalla Compagnia di Pinerolo, hanno permesso di individuare i reali flussi economici e finanziari del professionista, esperto in fiscalità d'impresa, che oltre a due prestigiosi immobili nella provincia di Torino, ha la disponibilità di numerosi conti correnti sui quali accreditava i compensi ricevuti ed addebitava le spese di carattere personale. I Finanzieri sono riusciti a ricostruire grazie ad un’attenta analisi dei conti correnti intestati al fiscalista tutte le sue movimentazioni finanziarie scoprendo che ben 280.000 euro sono stati sottratti a tassazione e oltre 60.000 euro di IVA non sono stati versati all’Erario. G.S., segnalato alla Procura della Repubblica di Torino per l’omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali, rischia la reclusione da uno a tre anni. La tutela delle risorse dello Stato e degli Enti Locali nonché il contrasto alle frodi alla pubblica amministrazione, sono compiti prioritari per la Guardia di Finanza che ricorda come l’evasione fiscale danneggia tutti i cittadini e fa aumentare i costi dei servizi pubblici.