Picchiava la convivente con la cintura, arrestato un ventenne

La ragazza è stata picchiata e maltrattata per tre giorni

Picchiava la convivente con la cintura, arrestato un ventenne
13 Agosto 2016 ore 17:02

La ragazza è stata picchiata e maltrattata per tre giorni

Sono stati i carabinieri a scoprire che P.D. giovane serbo di 20 anni residente ad Alessandria ma di fatto domiciliato a Crescentino, aveva picchiato la sua compagna con una cintura. 
L’episodio è stato scoperto dai militari dell’Arma che sono intervenuti presso l’abitazione dell’arrestato dopo una richiesta di intervento inoltrata al 112. Quando i carabinieri sono entrati in casa hanno trovato la giovane, di appena diciotto anni, nella camera da letto. Sul braccio e sulla gamba sinistra i lividi provocati dalle percosse con la cintura erano evidenti. Le lesioni riportate nell’aggressione sono state giudicate guardibili in dieci giorni di prognosi dai sanitari dell’ospedale di Chivasso dove la giovane è stata accompagnata per i controlli. Dopo la testimonianza della ragazza, i militari hanno ascoltato anche alcune persone ritenute “informate dei fatti” e hanno potuto constatare che la giovane era stata vittima di violenza e percosse anche nei tre giorni precedenti a questo episodio. Il giovane, che ha anche alcuni precedenti penali per reati contro il patrimonio, è stato arrestato perché responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ed è stato trasferito presso il carcere di Vercelli. 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità