Piccolo Teatro Mimmo Càndito: a Crescentino arriva il sì della Prefettura

La città ha deciso di onorare così il report di guerra e professore universitario, sposo dell'ex sindaco Venegoni.

Piccolo Teatro Mimmo Càndito: a Crescentino arriva il sì della Prefettura
Vercellese, 13 Febbraio 2020 ore 08:57

Piccolo Teatro Mimmo Càndito: a Crescentino arriva il sì della Prefettura per intitolarlo alla memoria del report di guerra e professore universitario.

Piccolo Teatro Mimmo Càndito

La volontà del sindaco Vittorio Ferrero e della sua Amministrazione da sempre è stata molto chiara. Loro volevano intitolare il Piccolo Teatro comunale che si trova all’ultimo piano del Palazzo Municipale di piazza Caretto alla memoria di Mimmo Càndito, report di guerra e professore universitario, sposo dell’ex sindaco della città Marinella Venegoni. Una volontà che era stata presentata nel corso del secondo Consiglio comunale dell’Era Ferrero direttamente dal capogruppo di maggioranza Manuele Venaruzzo. Quest’ultimo, infatti, aveva presentato una mozione che era poi stata approvata all’unanimità.

La polemica

Dalla votazione di quella mozione, Comune e associazioni hanno modificato la denominazione del teatrino in “Piccolo Teatro Mimmo Càndito”, anche sui manifesti affissi in città e nei paesi limitrofi. Una scelta, quella di utilizzare quel nome nonostante la Prefettura di Vercelli, non si fosse ancora pronunciata che non era piaciuta al consigliere d’opposizione Carmine Speranza. Lui, che come ha specificato non aveva nulla da eccepire per la scelta (anzi), ha però messo i punti sulle “i” spiegando che non era corretto l’utilizzo di quel nome sino a quando l’organo competente non si fosse pronunciato.

Il sì della Prefettura

E proprio ieri, mercoledì 12 febbraio 2020 è arrivato il sì della Prefettura. Il prefetto di Vercelli ha autorizzato l’intitolazione del Piccolo Teatro del palazzo comunale di Crescentino a Càndito.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!