Rifiuti pericolosi vicino alle piste da sci

L'operazione del reparto Noe dei Carabinieri di Torino

Rifiuti pericolosi vicino alle piste da sci
Cronaca 31 Marzo 2017 ore 13:22

L'operazione del reparto Noe dei Carabinieri di Torino

Nell’ambito di controlli effettuati dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Torino presso i comprensori sciistici piemontesi, in località San Sicario Alta, nel comune di Cesana Torinese, a ridosso delle piste di discesa i militari hanno individuato una grande quantità di rifiuti abbandonati. Si tratta di macerie da demolizioni murarie, parti di mobili, vetri frantumati, materassi e suppellettili varie provenienti da una struttura alberghiera in disuso che versa da tempo in stato di abbandono. I rifiuti all’atto del primo sopralluogo erano in parte nascosti dal manto nevoso e diversi sciatori, li attraversavano per raggiungere il terrazzo dell’albergo per prendere il sole o fare una pausa.

Un successivo intervento ha permesso, grazie al parziale scioglimento della neve, di individuare l’esatta estensione e quantità dei rifiuti stessi ammontante ad alcune tonnellate e di evidenziare l’effettivo pericolo per l’incolumità di coloro che accedevano all’area priva di una qualsiasi recinzione allo scopo di inibirne l’ingresso.

Alla proprietà della struttura è stato, pertanto, intimato di procedere allo smaltimento dei rifiuti presenti nello spiazzo e a delimitare l’area con una recinzione al fine di evitare incidenti ai numerosi turisti che frequentano la nota località sciistica