Cronaca
CRESCENTINO

Puzza nei campi, interviene Arpa

Il vicesindaco Luca Lifredi ha immediatamente segnalato la questione al comando di polizia locale che ha avviato i controlli.

Puzza nei campi, interviene Arpa
Cronaca Vercellese, 12 Marzo 2022 ore 07:00

Da località Cavezzino e Porzioni nel tardo pomeriggio di giovedì 3 marzo 2022 si è cominciato a sentire uno strano odore, nauseabondo.

Puzza nei campi

Un fetore talmente sgradevole che ha spinto i residenti di quella zona di Crescentino a contattare il vicesindaco Luca Lifredi per spiegargli la situazione che stavano vivendo, una situazione veramente impossibile da sopportare. Un vicesindaco che ha immediatamente verificato la situazione e contattato il comando di polizia locale affinché si attivasse con gli organi preposti per le verifiche.

L'intervento di Arpa

«Appena ho saputo quello che stava accadendo ho chiamato il comandante Ernesto Monchietto che ha attivato l’iter - spiega Lifredi - Ha comunicato quel che stava accadendo all’Arpa che il giorno seguente ha effettuato il campionamento in loco.
Si tratta di fanghi di depurazione, proprio come era accaduto nella scorsa primavera. Si tratta di una pratica consentita per legge perché quando Arpa è giunta, la proprietà del terreno aveva già provveduto con l’interramento.
Ora aspettiamo di sapere l’esito delle verifiche su questi fanghi di depurazione».
Lifredi, proprio come l’anno scorso, ha attivato la macchina dei controlli anche a seguito delle indagini che tra il maggio e il giugno del 2021 in zona Brescia riguardante lo smarrimento di fanghi di depurazione contaminati da metalli pesanti.
Intanto gli odori nella giornata di sabato sono nettamente diminuiti.

Centrali? Non sono loro

Sui social c’è chi invece aveva puntato il dito contro le centrali a biomasse presenti in città ma il vicesindaco rassicura: «Assolutamente non ci sono stati inconvenienti con questi impianti. Nessun odore particolarmente proveniva da quelle zone. Il problema che si è verificato riguardava appunto quei campi agricoli».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter