Cronaca
L'APPELLO

Riaprite i mercati extralimentari, la Regione scrive al Governo

«Riteniamo che il ruolo cardine del commercio di prossimità offerto dai mercati rionali all’aperto vada  salvaguardato».

Riaprite i mercati extralimentari, la Regione scrive al Governo
Cronaca Torino, 02 Aprile 2021 ore 09:20

Lettera della Regione Piemonte ai ministri Roberto Speranza, Daniele Franco e Giancarlo Giorgetti per valutare ipotesi di estendere a tutte le categorie del commercio la vendita su area pubblica nel rispetto delle norme di prevenzione del Covid19.

La Regione scrive al Governo

Con una lettera a firma del Presidente Alberto Cirio e degli assessori al Commercio Vittoria Poggio e alla Semplificazione Maurizio Marrone, la Regione ha chiesto al
Governo di estendere a tutte le categorie merceologiche la possibilità di vendita su area pubblica.

«Siamo consapevoli delle estreme difficoltà degli operatori del settore – si legge nella comunicazione inviata ai ministri della Salute Roberto Speranza, delle Finanze Daniele Franco e dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti - in particolar modo di quello extra-alimentare, quale effetto dei divieti introdotti dei recenti dPCM che, come è noto, prevede la presenza sulle aree mercatali dei soli generi alimentari, florovivaistici e agricoli».

Riaprite i mercati extralimentari

«Riteniamo – sottolineano il presidente e gli assessori - che il ruolo cardine del commercio di prossimità offerto dai mercati rionali all’aperto vada  salvaguardato sia per la funzione sociale, ma soprattutto per l’aspetto occupazionale. Per queste ragioni pur nel rispetto di tutte le norme di prevenzione sanitaria del Covid-19, portiamo alla vostra attenzione, sapendo che il Governo è intento a ragionare sull’eventuale rimodulazione delle restrizioni previste, di valutare la possibilità di ammettere tutte le categorie di commercio al dettaglio su area pubblica».