Cronaca

Riceveva gli ordini di droga via Whatsapp: arrestato spacciatore 2.0

Nei guai un giovane pusher africano di 20 anni

Riceveva gli ordini di droga via Whatsapp: arrestato spacciatore 2.0
Cronaca 09 Gennaio 2017 ore 11:01

Nei guai un giovane pusher africano di 20 anni

Macinava chilometri su chilometri tra via Berthollet e via Saluzzo, durante le ore di punta della movida torinese, non si fermava a parlare con i clienti e tantomeno li incontrava ma depositava le dosi prenotate in posti prestabiliti dopo aver ricevuto l'ordinazione  via telefono o whatsapp. Un pusher 'itinerante', di origine africana di 20 anni, è stato arrestato la sera della Befana dai carabinieri della Compagnia San Carlo che hanno sequestrato anche i suoi telefoni con centinaia di numeri degli acquirenti che ordinavano la droga con i cellulari. Il pusher è stato individuato, pedinato e fermato con un micro blitz, dopo avere osservato le sue cessioni di droga a diversi minorenni. Recuperato un sacchetto con 40 dosi di droga, tra cocaina, crack, eroina e hashish.