Menu
Cerca
candia

Rifiuti abbandonati, partite le indagini

Una foto esplicativa sintetizza mancanza assoluta di senso civico e di rispetto per l’ambiente.

Rifiuti abbandonati, partite le indagini
Cronaca Chivasso, 24 Aprile 2021 ore 05:09

Rifiuti tra gli alberi a Candia Canavese, una foto esplicativa sintetizza mancanza assoluta di senso civico e di rispetto per l’ambiente.

Rifiuti abbandonati, partite le indagini

Rifiuti tra gli alberi, una foto esplicativa sintetizza mancanza assoluta di senso civico e di rispetto per l’ambiente.

«L’abbandono di rifiuti è avvenuto nei giorni scorsi e mi è stato segnalato da un concittadino – spiega il sindaco Mario Mottino – ho immediatamente coinvolto la polizia locale e le forze dell’ordine preposte a questi reati. Dalle indagini in corso, l’abbandono sarebbe stato effettuato con un mezzo dotato di ribaltabile e nelle ore notturne.

Ovviamente continueranno i sopralluoghi e se si perverrà all’identificazione del delinquente autore dell’abbandono, il Comune si costituirà parte civile nella denuncia per danni ambientali.
Aggiungo che il cumulo di rifiuti è stato rinvenuto lungo la strada bianca tra Candia e Mercenasco, con ingresso da dove stanno costruendo il pozzo dell’acquedotto, e la strada per l’ex Caritas».

La denuncia del sindaco

Purtroppo episodi come quello che è stato segnalato dal primo cittadino Mottino si presentano sempre più di frequente e i luoghi prescelti per gli abbandoni di rifiuti sono soprattutto le strade di campagna e le aree verdi dove, chi commette questi gesti di grande inciviltà agisce con tranquillità perchè lontano dagli occhi indiscreti. Purtroppo l’abbandono dei rifiuti comporta delle spese aggiuntive per le casse comunali e quindi l’intera comunità in qualche modo va a coprire le spese di questi gesti sconsiderati.