L'operazione

Rifiuti, maxi sequestro dei Carabinieri a Verrua Savoia

Il blitz è partito da una segnalazione sui social. Coinvolto un noto imprenditore.

Rifiuti, maxi sequestro dei Carabinieri a Verrua Savoia
Chivasso, 25 Ottobre 2020 ore 10:46

Rifiuti, maxi sequestro dei Carabinieri a Verrua Savoia.

Rifiuti, maxi sequestro dei Carabinieri a Verrua Savoia

«Vietato l’accesso – Area sottoposta a sequestro penale».
Questo si legge sui cartelli affissi dai Carabinieri Forestale di Torino, coordinati dal Tenente Colonnello Michele Viale, in una vasta area legata a un’abitazione di località Seiva di Verrua Savoia, riconducibile a un imprenditore della zona.

Cascina o discarica?

Ed è qui, in una cascina tra i boschi al confine con Moncestino, che partendo da una segnalazione su Facebook i miliari hanno trovato e sequestrato quella che è stata definita una vera e propria discarica abusiva, con tonnellate e tonnellate di materie plastiche e materiale di vario genere.
Al blitz, che si è svolto nella mattinata di venerdì 16 ottobre, hanno partecipato anche i carabinieri di Cavagnolo, coordinati dai Marescialli Sabino Massa e Gianni D’Angelo.

Area sotto sequestro

Ultimati i rilievi, e raccolto anche corposo materiale fotografico, gli uomini dell’Arma hanno provveduto, come detto, a porre sotto sequestro l’intera area, delimitata poi con del nastro bianco e rosso e con le indicazioni del procedimento penale.
Ad oggi non si conoscono altri dettagli, dato che l’attività potrebbe essere ancora in corso.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità