a cigliano

Rubati i cartelli, la segnaletica e le bandierine per il Giro d'Italia

L'invito del sindaco è quello di segnalare eventuali informazioni sul fatto.

Rubati i cartelli, la segnaletica e le bandierine per il Giro d'Italia
Cronaca Vercellese, 15 Maggio 2021 ore 04:44

Rubati i cartelli e l'allestimento per il Giro d'Italia. E' accaduto a Cigliano lo scorso fine settimana.

Giro d'Italia, rubano i cartelli

E’ venerdì quando Cigliano si tinge di rosa in attesa del passaggio del Giro d’Italia di lunedì 10 maggio. Lungo le strade le bandierine, i cartelli che indicavano la chiusura delle vie e la viabilità alternativa da utilizzare nella mattinata oltre ai palloncini rosa. Insomma, un lavoro che aveva reso Cigliano ancora più accogliente. Peccato che tutto questo è stato rubato tra venerdì e sabato.

Il commento del sindaco

«Come Amministrazione comunale siamo indignati per l'atto vandalico messo in atto ai danni dell'allestimento del materiale posizionato con l'intento di accogliere, con spirito festoso e colorato, il passaggio del Giro d'Italia. - commenta il gruppo guidato dal sindaco Diego Marchetti - Questi gesti meschini mancano di rispetto nei confronti tutti i ciglianesi e se l'intento è stato quello di appropriarsi delle bandiere per avere un ricordo di questo evento bastava chiedere come aveva già fatto qualcuno. Oltre alla sparizione delle bandiere posizionate sulla rotatoria ovale sono stati danneggiati i volantini con le indicazioni per le limitazioni del transito dei veicoli sulle strade interessate e per questo vorremmo precisare che quei volantini sono stati realizzati con i soldi di tutti i ciglianesi e perciò vi lasciamo riflettere autonomamente sulla questione del gesto. Vorremmo inoltre sensibilizzare chiunque abbia notizie in merito a volerci informare perché questo gesto deve essere perseguito per danneggiamento come previsto dall'articolo 635 del codice penale e inoltre si potrebbe anche riconoscere come furto contro il patrimonio. Se il gesto è stato il frutto di una bravata giovanile vorrei che questi giovani si rendessero conto che il fatto costituisce reato».
«E’ stato visto un furgone nell’area del furto - commenta Marchetti - ma non sappiamo ancora chi sia la persona o le persone che hanno messo in atto questo furto. Voglio però dire che c’è qualche persone che giustifica questa brava, anche nel mondo politico, credo che non sia migliore di loro perché questo è stato un danno per la nostra cittadina e ringrazio i miei colleghi di maggioranza che hanno trascorso la domenica con me a ripristinare la situazione così che lunedì Cigliano era vestita di rosa per accogliere gli atleti e tutto il loro seguito».