Cronaca

Scandalo in Procura ad Aosta, nei guai un magistrato

Inchiesta della Procura della Repubblica di Milano

Scandalo in Procura ad Aosta, nei guai un magistrato
Cronaca Torino, 31 Gennaio 2017 ore 15:31

Inchiesta della Procura della Repubblica di Milano

 Scandalo ad Aosta. Il procuratore capo facente funzioni, Pasquale Longarini, è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta della procura della Repubblica di Milano. Il reato che gli è stato  contestato è induzione indebita a dare o promettere utilità’ (articolo 319 quater del codice penale). Il magistrato è stato posto agli arresti domiciliari, dove è finito anche Gerardo Cuomo, titolare del Caseificio valdostano, leader nella distribuzione di prodotti alimentari in Valle. A quanto si apprende, sarebbe  indagata una terza persona, un commerciante valdostano con attività ad Aosta e Courmayeur. Secondo la Procura di Milano, che si appresta in queste ore a informare il Csm, Longarini avrebbe fornito informazioni a Cuomo per aiutarlo a risolvere problemi di tipo giudiziario o amministrativo in cambio di promesse di benefici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter