Cronaca
nelle mani della baby gang

Scene di ordinaria follia in centro a Chivasso: calci, pugni e martellate

Lo scontro è avvenuto in via Torino.

Scene di ordinaria follia in centro a Chivasso: calci, pugni e martellate
Cronaca Chivasso, 20 Febbraio 2022 ore 16:37

Un gruppo di ragazzi nella tarda serata di ieri, sabato 19 febbraio 2022, ha seminato il panico  nella centrale via Torino a Chivasso.

Scene di ordinaria follia a Chivasso

Sono state davvero scene di follia quelle avvenute sabato scorso in pieno centro a Chivasso. I protagonisti sono dei ragazzi molto giovani che hanno suonato in maniera insistente ai campanelli di uno stabile. Non contenti hanno iniziato a prendere a calci anche il portone e danneggiarne la serratura, ma a quel punto una ragazza si è affacciata dal balcone per cercare di calmare gli animi. La ragazza è stata insultata e a quel punto è scesa in strada con un martello, ma la baby gang ha risposto con calci, pugni. La ragazza a sua volta ha risposto lanciando dei bicchieri in vetro.

La città sotto scacco: sono i «bulli» della scuola Dasso

Solo la scorsa settimana avevamo affrontato la questione dei bulli presenti nella scuola Dasso che hanno instaurato un clima di disagio e paura che però colpiscono anche nell'area giochi di via Mazzè.  Ed è proprio questa area verde, frequentatissima da bambini e famiglie, che sarebbe diventata il (secondo) terreno di caccia della baby gang.
Il copione è sempre lo stesso (insulti, minacce, piccole «estorsioni) a cui si aggiungono i lanci di petardi già segnalati all’ingresso della «Dasso» e atti vandalici ai danni dei giochi.
Danneggiamenti che si sono registrati anche nel parco giochi di via Po, con un paio di altalene «arrotolate» sulle strutture e alcune sedie sfasciate e abbandonate a terra o sul «castello» destinato ai più piccoli.
A questo punto, però, non ci si può non chiedere come possa una Città come Chivasso tollerare tutto ciò. A questo punto i cittadini chiedono che ci siamo maggiori controlli sul territorio sia nell'orari diurno che in quello serale.

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter