Scialpinista precipita e muore

La donna, classe 1974, era partita da Limonetto, frazione di Limone Piemonte.

Scialpinista precipita e muore
09 Febbraio 2020 ore 18:15

Tragedia sul Monte Frisson, morta scialpinista dopo una caduta di oltre 300 metri. La donna, classe 1974, era partita da Limonetto, frazione di Limone Piemonte come spiegano i colleghi del GiornalediCuneo.it.

Tragedia sul Monte Frisson

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno recuperato questo pomeriggio, domenica 9 febbraio 2020, la salma di una scialpinista deceduta nei pressi del Monte Frisson in Valle Vermenagna (Cn). La donna, classe 1974, era partita da Limonetto, frazione di Limone Piemonte, con una comitiva di amici per l’ascensione che prevede la salita con sci e pelli di foca e un tratto finale con ramponi e piccozza.

La dinamica dell’incidente

Proprio in questa ultima fase della salita la donna è caduta precipitando verso valle per oltre 300 metri e superando un salto di rocce che le è stato fatale. Sul posto è giunta l’eliambulanza 118, l’equipe a bordo ha potuto soltanto constatare il decesso della scialpinista la cui salma è stata recuperata dall’elicottero e consegnata ai Carabinieri per le operazioni di Polizia giudiziaria.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!