Sembrava morto in spiaggia: aveva ingerito whisky e Tavor e poi si era addormentato al solo perdendo i sensi

Provvidenziale l'intervento dei volontari del soccorso, chiamati dalla fidanzata.

Sembrava morto in spiaggia: aveva ingerito whisky e Tavor e poi si era addormentato al solo perdendo i sensi
21 Agosto 2018 ore 13:58

Sembrava morto in spiaggia: aveva ingerito whisky e Tavor e poi si era addormentato al solo perdendo i sensi.

Sembrava morto in spiaggia

Come riportano i colleghi della Riviera è scattato l’allarme nella mattinata di oggi, martedì 21 agosto, in una spiaggia di Imperia, in Liguria.  Un ragazzo  di 20 anni, residente nel chierese, infatti, è stato colto da malore mentre si trovava al mare. La fidanzata, vedendo che aveva perso i sensi ha immediatamente chiamato i volontari del soccorso, che sono prontamente intervenuti sul posto.

La causa

La stessa fidanzata ha spiegato che il suo ragazzo aveva  mangiato una crema al whisky per poi prendere anche del Tavor, un sonnifero. Successivamente, però, si era  sdraiato al sole, addormentandosi. A causa della temperatura elevata, oltre i 30 gradi, quindi, aveva perso i sensi.

I soccorsi

Gli immediati soccorsi, dunque, sono stati assolutamente provvidenziali. Il ragazzo, per precauzione, è stato portato, infatti, all’ospedale, dove è stato poi stabilizzato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità