TORINO E PROVINCIA

Settimana di Ferragosto, controlli a tappeto dei carabinieri VIDEO e FOTO

Scoperte tre piantagioni di marijuana.

Venaria, 22 Agosto 2020 ore 09:13

Torino e provincia: controlli a tappeto dei carabinieri nella settimana di Ferragosto, scoperte tre piantagioni di marijuana, arrestano produttore cannabis biologica.

Il “contadino della cannabis”

Raccontava in giro di produrre marijuana di altissimo livello, a km 0, ma la voce è arrivata anche ai carabinieri.
L’orto con i pomodori e le verdure era stato trasformato in tre piantagioni di marijuana, con piante alte oltre quattro metri. L’hanno scoperto i carabinieri della Stazione di Mathi a Balangero, nel Torinese. Il “contadino della cannabis”, un 60enne, di Torino, domiciliato a Balangero, disoccupato, è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari con l’accusa di coltivazione di stupefacenti. Nel corso del sopralluogo, i militari dell’Arma hanno scoperto che nel terreno del vicino e attiguo alla casa, il 60enne aveva allestito tre piantagioni di marijuana con 86 piante, alte tra 1 e 4 metri. A casa dell’uomo, i carabinieri hanno trovato 4 kg di marijuana essiccata e 70 grammi di hashish.

Un’altra persona è stata arrestata e altre tre sono state denunciate nel corso dei servizi di controllo del territorio svolti in occasione della settimana di Ferragosto dai carabinieri del comando provinciale di Torino in città e nelle zone della provincia più interessate dai flussi turistici.

A Caselle

L’attività è stata svolta dai carabinieri della Compagnia di Venaria, in collaborazione con i colleghi del Nas e 1° Nucleo Elicotteri di Volpiano.
A Caselle, un 28enne, di Caselle, è stato arrestato per detenzione di 26 grammi di Amnesia (un mix di marijuana ed eroina). L’uomo è stato fermato durante un posto di controllo.
Un altro automobilista è stato fermato e denunciato per il possesso di un cellulare rubato.

Altri casi

A Borgaro Torinese, un ragazzo e una ragazza, di 31 e 23 anni, sono stati denunciati per il possesso di un machete e di un coltello.
A Ciriè, un operaio italiano di 30 anni è stato fermato dai carabinieri mentre camminava in strada. In tasca, i carabinieri gli hanno trovato quasi un grammo di marijuana e l’hanno segnalato alla prefettura quale assuntore di droga.

A Venaria, i carabinieri del Nas hanno controllato e sanzionato con 3.500 euro di multa un Bar e una Pizzeria. Nel primo controllo, i carabinieri hanno accertato la presenza di generi alimentari per terra vicino ai detersivi. Nella pizzeria sono stati sequestrati alimenti scaduti.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PAGE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità