Settimo, nel suo ortofrutta lavorava un albanese irregolare. Imprenditore rischia il carcere

Il controllo dei Finanzieri sul territorio cittadino

Settimo,  nel suo ortofrutta lavorava un albanese irregolare. Imprenditore rischia il carcere
Cronaca 05 Maggio 2017 ore 10:24

Il controllo dei Finanzieri sul territorio cittadino

L'impiego di manodopera in nero è un reato, e adesso lo sa bene anche l’imprenditore ortofrutticolo di Settimo che ora rischia fino a 3 anni di carcere perché all’interno del suo negozio i Finanzieri della Tenenza di Chivasso hanno trovato un cittadino albanese, che non solo prestava la sua opera totalmente in nero ma che risulta irregolare nel territorio dello stato.