Silvia Pavia uccisa dai farmaci, ancora giallo sul momento della morte

La pista più quotata è quella del suicidio.

Silvia Pavia uccisa dai farmaci, ancora giallo sul momento della morte
Cronaca 20 Maggio 2017 ore 02:10

La pista più quotata è quella del suicidio.

L’esame autoptico su Silvia Pavia non ha chiarito i tempi del decesso. La morte della 52enne, scomparsa il 26 aprile da un maneggio di San Maurizio Canavese, potrebbe essere stata causata dai farmaci che avrebbe ingerito. Ora, per capire i momento esatto del decesso, bisognerà attendere gli esami tossicologici. La pista più quotata è quella del suicidio.