Sorelline morte nel rogo: arrestato a Torino un giovane

E' stato arrestato ieri, giovedì 1 giugno, nei pressi della stazione ferroviaria di Lingotto

Sorelline morte nel rogo: arrestato a Torino un giovane
Cronaca 02 Giugno 2017 ore 02:09

E' stato arrestato ieri, giovedì 1 giugno, nei pressi della stazione ferroviaria di Lingotto


E' stato arrestato ieri, giovedì 1 giugno, nei pressi della stazione ferroviaria di Lingotto,  l'uomo accusato di avere dato fuoco a un camper uccidendo tre sorelle di origine rom a Roma. E' un giovane ventenne di origini rom  pregiudicato (aveva commesso reati contro il patrimonio). Fin dalle prime indagini è subito emerso che  esistevano dei contasti tra la famiglia del ventenne e quello delle tre sorelle. Si erano infatti verificati litigi. E' stata inoltre localizzata la compagna del ragazzo in Sardegna. che non sapendo di essere monitorata dalla polizia, due giorni fa si è imbarcata su un traghetto per Genova da dove, è partita per Torino per raggiungere i parenti del fidanzato. Raggiunta la stazione torinese si è incontrata con il fidanzato che è stato subito riconosciuto dagli investigatori come presunto assassino delle tre sorelline morte nel rodo. Il ventenne è stato arrestato per i reati di omicidio plurimo, tentato omicidio plurimo, detenzione, porto ed utilizzo d’armi da guerra e incendio doloso.