Spintonano gli agenti di Polizia, arrestati tre stranieri

Nell'ambito di un'intensa attività di controllo del territorio cittadino 

Spintonano gli agenti di Polizia, arrestati tre stranieri
Cronaca 13 Agosto 2016 ore 16:36

Nell’ambito di un’intensa attività di controllo del territorio cittadino 

Il Commissariato della Polizia di Stato “Barriera Milano” di Torino incrementa nel periodo estivo l’attività di controllo e prevenzione nelle aree della propria giurisdizione. Nelle ultime ore, infatti, personale in abiti civili del Commissariato ha notato, in via Brandizzo, tre cittadini extracomunitari sospetti, già noti poiché pluripregiudicati e senza alcuna occupazione lavorativa. Gli agenti si apprestavano a fermarli per un controllo, questi per tutta risposta dicevano al loro indirizzo che non si sarebbero fermati, perché loro “facevano quello che volevano”. Dato uno spintone al poliziotto più vicino, iniziavano a fuggire. Gli operatori del commissariato notiziavano dell’accaduto la sala radio, che inviava una volante in supporto, ed iniziavano l’inseguimento appiedato dei tre. Uno di essi, cittadino liberiano di 25 anni, faceva rovinare a terra un agente, cagionandogli delle lesioni alla spalla, e spingeva contro il muro l’altro collega, procurandogli delle escoriazioni alle braccia, prima di venire bloccato e tratto in arresto per violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Contestualmente, il secondo fuggitivo, un trentenne di origine senegalese, procurava una distorsione al braccio sinistro di un altro operatore di Polizia, che comunque lo rendeva inoffensivo e procedeva al suo arresto per gli stessi reati. I tre operatori coinvolti nella colluttazione hanno riportato lesioni con diagnosi comprese fra i 2 e i 5 giorni. Il terzo cittadino extracomunitario, membro del gruppetto, anche lui di origine senegalese, è stato, invece, fermato dal personale dell’Upg celermente giunto sul posto, e denunciato, oltre che per la resistenza e la violenza, anche per false dichiarazioni sull’identità personale, avendo dichiarato agli agenti di essere minorenne, mentendo. Il giovane, irregolare sul territorio nazionale, è stato anche espulso con ordine del Questore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità