A SETTIMO

Stasera l’ultimo saluto a Said Abbane in piazza del mercato VIDEO

Il 33enne sarà ricordato a partire dalle 20,30 nell'area di via Castiglione.

Chivasso, 06 Ottobre 2020 ore 17:42

L’ultimo saluto a Said Abbane sarà tributato nella serata di oggi, martedì 6 ottobre 2020, nel piazzale del mercato di Settimo Torinese.

L’ultimo saluto a Said

da PrimaSettimo.it

L’ultimo saluto a Said Abbane sarà tributato nella serata di oggi, martedì 6 ottobre 2020. Dopo la breve commemorazione che si è svolta nel pomeriggio di ieri in via Italia, lungo l’isola pedonale, e che ha visto la partecipazione di decine di persone, la comunità settimese si ritroverà nell’area mercatale di via Castiglione per un momento di ricordo ufficiale. Una commemorazione che la famiglia ha concordato con l’amministrazione comunale di Settimo nei giorni scorsi, nel rispetto dei dettami del credo musulmano.

La commemorazione nell’area mercatale cittadina

Said Abbane, 33 anni, sarà ricordato a partire dalle 20,30 nell’area mercatale di via Castiglione. Una “location” adeguata al rispetto del distanziamento sociale e ad ospitare le tante persone che sicuramente parteciperanno al momento di raccoglimento in suo ricordo.
La serata un suffragio del giovane imprenditore di origini marocchine prevede l’intervento dell’Imam di Torino e della comunità islamica. Una persona vicina ai familiari, inoltre, leggerà una lettera di ringraziamento che la famiglia a preparato nei giorni scorsi e che è indirizzata a tutta la comunità settimese che in questi giorni ha dimostrato così tanto affetto nei confronti della famiglia e dei tanti cari del giovane Said.
No alle fiaccole e ai lumini, in piazza. È la raccomandazione della famiglia di credo musulmano che vuole rispettare la tradizione religiosa.

Il ricordo di amici e commercianti del centro storico di Settimo

«Grazie per tutto quello che avete fatto e che siete stati per Said. Ora riaprite pure i negozi». Sono le uniche parole che ha pronunciato Mohammed, il papà del giovane Said, di fronte alle decine di persone che si sono radunate ieri pomeriggio, lunedì, in via Italia per commemorarlo. Serrande abbassate e visi bagnati dalle lacrime. Impossibile non commuoversi di fronte a una tragedia simile e così inaspettata. Un dramma che ha sconvolto tutti e lo dimostrano le tante testimonianze di affetto che da venerdì si sono susseguite sulle serrande e le vetrine dei due negozi che Said gestiva insieme ai suoi familiari e ai suoi più stretti collaboratori.
«E mi piace pensare che un soffio di vento all’improvviso sia la carezza di chi non è più accanto a noi, ciao Said», scrivono Simone, Fabio, mamma, nonna Angela, Roberta. E, ancora, «Ricorderemo il tuo sorriso e a tua disponibilità per tutti. Grazie per la bella persone che sei stata», recita un altro biglietto che accompagna l’ennesimo mazzo di fiori appoggiato alla serranda di via Mazzini.  «A te anima bella, unica e delicata. Grazie per averci insegnato la forza di un sorriso e per aver dimostrato quanto sia potente l’umiltà e l’altruismo»
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità