Sventano furto in casa e fermano le ladre

Con un grosso cacciavite avevano già forzato la porta d'ingresso

Sventano furto in casa e fermano le ladre
23 Agosto 2016 ore 16:45

Con un grosso cacciavite avevano già forzato la porta d’ingresso

Erano impegnati in attento controllo del territorio in zona Barriera Milano, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale che in via Cirio hanno visto due donne di etnia rom forzare, aiutandosi con un grosso cacciavite, la porta d’ingresso dello stabile al numero 9. La Volante arrestava la marcia e le due donne, rendendosi conto di essere state viste, hanno tentato di dissimulare il reato, nascondendo il cacciavite sotto gli indumenti ed iniziando a suonare i campanelli del palazzo. Addirittura, dichiaravano agli agenti che stavano cercando un dentista. Spiegando loro che, invece, erano state nitidamente viste nell’atto di forzare il portone, una di loro la più piccola, di 20 anni, consegnava spontaneamente l’utensile agli agenti. La maggiore, 46 anni, veniva trovata in possesso di un grosso cacciavite, nascosto all’interno della borsa, ove peraltro era presente un intero cambio d’abito, con ogni probabilità da indossare dopo il furto, per rendersi irriconoscibile. Per quanto riguarda il portone dello stabile, risultava vistosamente danneggiato e non più funzionante con il tasto di apertura elettronico interno. Le donne, che hanno entrambe numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono state tratte in arresto per tentato furto aggravato.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità