Cronaca
lauriano

Sversamento di schiuma in un torrente

Adesso si attendono gli esiti di Arpa.

Sversamento di schiuma in un torrente
Cronaca Chivasso, 26 Giugno 2022 ore 05:08

A preoccupare in questi giorni i laurianesi è la fuoriuscita di schiuma dalle tubazioni provenienti dal depuratore comunale e che vanno a riversarsi in un corso d’acqua nei pressi dell’area sfalci comunale (nei pressi della strada che porta all’area Luxottica).

Sversamento di schiuma in un torrente

Già lo scorso 29 maggio la minoranza consiliare guidata da Emmanuele Serlenga aveva segnalato ad Arpa e ai Carabinieri Forestali la situazione.
Arpa a sua svolta sta procedendo con i campionamenti dell’acqua al fine di comprendere quale sia la sostanza presente nell’acqua e perché ciò si sta verificando.
Sono passate alcune settimane, ma nulla è cambiato e la situazione non è di certo sfuggita ad alcuni laurianesi che mostrano preoccupazione e si auspicano che le analisi vengano effettuate al più presto e soprattutto che si possa fermare questo tipo di sversamento.
L’ultima segnalazione di quanto sta accadendo nel corso d’acqua a pochi passi dall’area sfalci è del tardo pomeriggio di domenica scorsa, 19 giugno. Una fuoriuscita continua di cui non si conosce, ad oggi, l’origine.

Adesso si attendono gli esiti di Arpa

Non è la prima volta che Arpa pone l’attenzione su Lauriano infatti la scorsa estate a preoccupare gli abitanti di questo centro collinare erano stati gli odori sgradevoli lungo la strada ex-590.
In quel caso a muoversi per fare chiarezza sulla vicenda erano stati il sindaco di Lauriano Matilde Casa, quello di Monteu da Po Elisa Ghion e i consiglieri di opposizione di Lauriano. Le parti interessate infatti aveva contatto sia Arpa che i Carabinieri Forestali per comprendere le origini della puzza che coinvolgeva un territorio piuttosto ampio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter