Cronaca
covid-19

Terza dose vaccino, si parte lunedì 22 per la fascia 40-59 anni

Il l richiamo, sarà fatto a tutta la popolazione che (volontariamente) vorrà sottoporsi.

Terza dose vaccino, si parte lunedì 22 per la fascia 40-59 anni
Cronaca Chivasso, 19 Novembre 2021 ore 10:52

La terza dose del vaccino antiCovid sarà fatto a tutta la popolazione che (volontariamente) vorrà sottoporsi.  Come riporta PrimaTorino.it 

Più "booster" per tutti

Il cosiddetto "booster" ovvero il richiamo per i vaccinati, sarà fatto a tutta la popolazione che (volontariamente) vorrà sottoporsi. La struttura commissariale gestita dal generale Paolo Figliuolo spinge in questa direzione e gli esperti medico-scientifici appoggiano la tesi: con la terza dose saremo tutti... super-vaccinati. Quindi anche in Piemonte scatta la corsa al booster. Addirittura in Regione, titolare della delega più importante per la sanità pubblica sul territorio, è appena arrivata una comunicazione dalla struttura commissariale del generale Figliuolo che anticipa al 22 novembre la possibilità di iniziare la somministrazione della terza dose per la fascia 40-59 anni.

Prenotazioni sul sito

Alla luce di questo via libera la Regione Piemonte ha immediatamente riprogrammato l’avvio della dose aggiuntiva per questa nuova categoria d’età. A partire da domenica 21 novembre coloro che lunedì prossimo avranno già maturato sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, periodo richiesto per poter ricevere la terza dose, potranno prenotarla sul portale www.ilpiemontetivaccina.it in modo da dare il via alle somministrazioni già il 22 novembre.

Per coloro che hanno dai 40 ai 59 anni resta valida, sempre da lunedì prossimo, anche la possibilità di prenotare la terza dose in una delle farmacie aderenti a cominciare da 15 giorni prima del termine esatto di sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, mentre chi ha già maturato i 180 giorni potrà fare la terza dose in farmacia già da lunedì prossimo. Soddisfatti il presidente della Regione Alberto Cirio e il suo assessore Luigi Icardi, che hanno dichiarato congiuntamente:

“Ancora una volta in modo immediato la macchina vaccinale del Piemonte si è riorganizzata in modo istantaneo. Ringraziamo l’intero sistema che continua a dare prova di velocità, dedizione ed efficienza”.

Da lunedì quindi anche chi ha compiuto 40 anni da appena un giorno potrà prenotare la terza dose di vaccino.