Tesla Destination Tour fa tappa a Tenuta Colombara

Presentazione in anteprima nazionale del primo mezzo agricolo ad alimentazione elettrica e focus sulla mobilità al servizio dell’agricoltura bio.

Tesla Destination Tour fa tappa a Tenuta Colombara
Vercellese, 29 Giugno 2018 ore 15:32

Tappa di eccezione per il Tesla Destination Tour nella provincia di Vercelli, presso la Tenuta Colombara. E' infatti una full immersion gastronomica nella terra del riso più pregiato ma anche occasione per approfondire un modello di cultura agricola di successo, un case history nella produzione del riso.

La Tenuta Colombara

La Tenuta Colombara di Livorno Ferraris, paradigma di "mondo cascina", nonché casa della cultura del riso, nasce oltre cinquecento anni fa ed è oggi sede distaccata dell'Università di Scienze Gastronomiche di Slow Food. La famiglia Rondolino la gestisce infatti applicando un modello di filiera corta. Vengono infatti seguite tutte le fasi produttive fino ad arrivare alla cura dell'immagine e delle attività di comunicazione legate al prodotto finale.

Il riso Acquerello

Il risultato  è il famoso riso Acquerello. Si tratta di un Carnaroli diverso da tutti gli altri, invecchiato, reintegrato della sua gemma con un metodo brevettato. Infine, il riso viene confezionato in lattina, per garantire una perfetta conservazione nel tempo ma anche elemento di identificazione esclusiva che è diventato un marchio di fabbrica. Oggi Acquerello è il riso di riferimento dei più importanti chef al mondo. E' presente in 59 paesi e selezionato da Slow Food come simbolo di un prodotto buono, pulito e giusto.

L'energy talk

Daniele Invernizzi presidente di eV-Now! e vice presidente del Tesla Owners Club Italia ha dato inizio all’energy talk presentando i dati di consumo relativi al prototipo Future Trailer. Inoltre ha fatto una panoramica sull’infrastruttura di ricarica attuale nel nostro Paese.
In considerazione del contesto agricolo di eccellenza, si è soffermato sul ruolo della mobilità elettrica nell’agricoltura bio e a basso impatto energetico. A questo proposito Daniele Invernizzi ha presentato in anteprima nazionale il prototipo di un versatile mezzo elettrico da lavoro, fuoristrada ed agricolo. Si tratta di un veicolo elettrico elaborato appositamente per muoversi su terreni inclinati e sterrati. Partner del progetto Massimo Pedretti del parco tematico Toce Park di Verbania, che unisce il rispetto per la natura e gli animali, alla passione per le quattro ruote, grazie ad appositi circuiti per auto e quad 100% elettrici. Gli ospiti dell’energy talk hanno poi avuto l’opportunità di provare l’inedito mezzo agricolo.

Il Global Change

L’Ingegner Luca del Bo, presidente del Tesla Owners Club Italia si è soffermato sul tema di stretta attualità del Global Change e su come si sta muovendo la comunità internazionale per affrontarlo. L’energy talk è proseguito poi con l’intervento dei Tour partner. L’Ingegner Mattia Rizzo di Solbian ha presentato il progetto europeo LIFE - SAVE del quale l’azienda è partner, relativo all’ibridizzazione solare del parco auto esistente. Infatti, il progetto parte dal presupposto che per raggiungere l’obiettivo di una mobilità futura elettrica, sia necessaria una fase intermedia di graduale avvicinamento, che si traduce appunto nella proposta di un kit per convertire le auto esistenti in auto a propulsione ibrida assistita dall’energia del sole. Al progetto, che mira a portare sul mercato il kit entro il 2020, oltre a Solbian partecipano Landi Renzo, Mecaprom ed eProInn, spin-off dell’Università di Salerno.

Future Power

Marco Baudino, AD di Future Power e già dirigente nel settore automotive, si è soffermato sul coinvolgimento attivo di Future Power nel Tour: “Future Power, oltre a fornire le stoviglie Vipot realizzate in lolla di riso, con cui si servono i cibi durante tutte le tappe del Tour, mostra la sua vision di economia circolare attraverso il processo virtuoso con cui gli scarti della preparazione degli alimenti diventano risorse per la produzione di energia pulita e di fertilizzante organico stabilizzato. Questo insieme, Vipot e Tecnologia Rigenerativa ad alta efficienza, rappresenta la nostra azione concreta al nuovo paradigma di Economia Circolare autonoma, sostenibile e a reale impatto zero collegata al Tour, restituendo energia a chi la usa per muoversi, come a noi del TDT”.

Lo show cooking

Lo show cooking ha visto protagonista assoluto il Riso Acquerello.  Infatti, viene cucinato come sempre utilizzando l'energia del sole, da Maria Nava Rondolino titolare della Tenuta Colombara, occasione per fare anche il punto della situazione sul fronte energetico e di bilanciamento produzione-consumo del prototipo Future Trailer.

La prossima tappa

Prossima tappa del Tesla Destination Tour il 16 luglio sarà quindi al Lago di Avigliana. Si assisterà al tentativo di record del mondo di navigazione con imbarcazione ad energia solare, in collaborazione con Solbian.