A bordo di una bicicletta rubata, rapina la proprietaria

Arrestato cittadino marocchino

A bordo di una bicicletta rubata, rapina la proprietaria
06 Luglio 2016 ore 17:17

Arrestato cittadino marocchino

Ha reagito con gratuita violenza, manifestando una fortissima mancanza di senso della legalità, il cittadino marocchino che ieri mattina, in via Montanaro, ha aggredito una connazionale che stava passeggiando col proprio bimbo di  3 anni nel passeggino. La donna si era avveduta del fatto che il connazionale era fermo, a pochi metri da lei, a bordo della sua bicicletta, che aveva lasciato parcheggiata nell’androne dello stabile dove vive; pertanto, si avvicinava chiedendogli contezza delmperchè la avesse lui e di restituirle la bici. L’uomo, per tutta risposta, andava in escandescenze e la aggrediva, strappandole con violenza dal collo la catenina in oro, tanto da lasciarle evidenti segni addosso e lacerandole il vestito. Temendo per l’incolumità del figlio, la donna si allontanava, trovando rifugio all’interno di un palazzo vicino. Una pattuglia della Squadra Volante del Commissariato Barriera Milano tempestivamente intervenuta individuava il responsabile del fatto e lo fermava: si tratta di un cittadino marocchino quarantenne, con numerosi alias e precedenti di Polizia, molti dei quali di natura violenta. L’uomo dichiarava di aver acquistato la bicicletta da un conoscente pochi minuti prima. Viste le dichiarazioni, è stato tratto in arresto per rapina e denunciato all’Autorità  Giudiziaria per ricettazione e false dichiarazioni  sull’identità personale. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità