Torino Outlet Village festeggia il Capodanno Cinese

Un fitto programma di iniziative in programma per il 26 gennaio.

Torino Outlet Village festeggia il Capodanno Cinese
Settimo, 16 Gennaio 2020 ore 12:23

Domenica 26 gennaio, un fitto programma di iniziative al Torino Outlet Village per festeggiare il Capodanno Cinese  e dare così il via all’anno del topo.

Torino Outlet Village

Si tratta di una serie di iniziative dedicate ai tanti turisti ma anche ai cinesi residenti, e a tutti coloro che amano la cultura e la tradizione orientale. Torino Outlet Village organizza quindi per domenica 26 gennaio una serie di iniziative per la celebrazione del Capodanno Cinese.

Il programma

A partire dalle 10:30 del mattino e per tutto il giorno sarà possibile vivere il Capodanno Cinese tra sfilate, degustazioni, cooking class e molto altro. La giornata inizierà con un laboratorio di Ravioli Cinesi “Jiaozi”: per imparare l’arte della preparazione dei famosi ravioli tradizionali cinesi presso C-House Cafè&Restaurant (Laboratorio gratuito con prenotazione obbligatoria all’Infopoint contattando il numero 011 19234780. Posti Limitati) Alle 12 ci sarà la danza del Drago leone, momento culmine dei festeggiamenti del Capodanno Cinese. Un evento entusiasmante e scenografico lungo i boulevard del Village che verrà replicato alle 15:30, per permettere a più clienti possibili di assistere a questa straordinaria esibizione. Due gli appuntamenti nel corso della giornata dedicati alla moda orientale. Alle 12.30 e successivamente alle  16 sfileranno i Qipao, costumi tipici cinesi caratterizzati da colori vividi, stampe floreali eleganti e ricercati e stoffe pregiate. Non potrà mancare una class sulla tradizionale bevanda cinese: il Tè. Alle 16:30 presso C-House Cafè&Restaurant si terrà il workshop Storie e Origini del Tè in Cina: degustazione e tecniche di infusione (Laboratorio gratuito con prenotazione obbligatoria all’Infopoint contattando il numero 011 19234780. Posti Limitati) Le iniziative che celebrano il mito e la cultura cinese non sono finite.

La mostra “Wonder China in contemporary art“

Torino Outlet Village dal 24 gennaio al 16 febbraio ospiterà la mostra “Wonder China in contemporary art“ presso la unit eventi nella piazza principale del Village. Gli ospiti di Torino Outlet Village potranno visitare la mostra dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 19.00 e il sabato e la domenica dalle 11 alle 19. La selezione di artisti, curata da Vincenzo Sanfo, esperto di arte cinese contemporanea e curatore di numerose mostre in Italia e all’estero, già curatore della Biennale di Pechino e professore alla Shandong University of Arts and Design di Jinan è incentrata su un percorso che parte dagli artisti provenienti dalle avanguardie storiche degli anni ’80, votate alla critica della società cinese, per proseguire con le nuove generazioni. Oltre 50 opere, racconteranno l’evoluzione dell’arte cinese contemporanea con presenze ormai iconiche e di grande interesse culturale, oltreché dal forte impatto visivo. La mostra, articolata per sezioni, presenta una serie di piccole personali che nel loro insieme costituiscono un percorso esaustivo sull’evoluzione del linguaggio artistico cinese e presenta, per la prima volta a Torino, uno spaccato della sua complessa realtà artistica.

Con questa mostra, Torino Outlet Village nonostante la sua natura commerciale, intende proporsi al pubblico dei visitatori come luogo di cultura ed incontro, teso a favorire una migliore fruizione degli spazi, anche quale luogo di incontro. La mostra è organizzata da Torino Outlet Village in collaborazione con Diffusione Italia International Group srl avrà il patrocinio dell’Istituto Confucio di Torino.

Lo shopping

Durante i festeggiamenti del Capodanno Cinese spazio naturalmente anche allo shopping con un’eccezionale promozione durante gli ultimi due weekend di gennaio e il primo weekend di febbraio. Presso le boutique di Torino Outlet Village aderenti all’iniziativa sarà possibile approfittare degli EXTRA-SALDI: ulteriori ribassi del 20% sul prezzo saldo. Torino Outlet Village darà così un’ultima, imperdibile opportunità per potersi aggiudicare capi ed accessori delle collezioni Autunno/Inverno dei fashion brand internazionali più blasonati a livello internazionale.

Italia meta più ambita dai turisti cinesi

Salda in testa alle classifiche delle mete più sognate, l’Italia insieme alla Francia rappresenta per il turismo cinese la meta europea prediletta. I dati parlano chiaro e sono destinati a crescere: la percentuale di turisti cinesi in visita nel nostro paese è cresciuta nel solo primo semestre del 2019 dell’8,2%. Arte, cultura, storia, architettura, buon cibo e non ultimo lo shopping sono tra i fattori che catalizzano l’interesse del turismo cinese nei confronti del Bel Paese.Unico Outlet Village alle porte di un capoluogo, Torino Outlet Village rappresenta una tappa obbligatoria per i turisti orientali e per i tanti cinesi che compongono le principali comunità presenti nei grandi centri urbani del nord Italia.
Forte della sua posizione strategica, a 10 minuti dal centro di Torino, a 50 minuti da Milano, sull’autostrada che porta ai valichi di confine e alle località montane più frequentate e cool, Torino Outlet Village fin dalla sua inaugurazione nel marzo 2016, ha avuto un occhio di riguardo nei confronti della clientela internazionale. Da sempre molto attendo al mercato ed ai flussi di turismo provenienti dalla Cina, Torino Outlet Village nel tempo è riuscito a ritagliarsi uno spazio di valore con i principali player del mercato turistico cinese. Per rafforzare questa collaborazione, nel novembre 2019 Torino Outlet Village ha ospitato un’importante delegazione di oltre 120 esponenti dei più importanti tour operator, venuti dalle principali città cinesi, per scoprire nuove destinazioni in Italia, fuori dai circuiti più noti. Il “turismo dello shopping” rappresenta oggi un fenomeno in continua evoluzione e i Luxury Outlets sono capaci di condizionare sempre di più gli itinerari turistici, soprattutto per i turisti asiatici. Torino Outlet Village, è considerato una vera e propria meta turistica ovvero una “Shopping Tourism Destination”, capace di attrarre turisti EU ed extra EU alla ricerca di un luogo “incantato” con un’offerta di brand varia e di alto profilo, con servizi di ospitalità a 5 stelle, apertura sette giorni su sette tutto l’anno e soprattutto con prezzi scontati fino al 70% nei negozi.